Under 18: alla Rugby Parma la vittoria del derby con l’Amatori

Sarebbe un errore pensare che una partita possa ripagare i ragazzi di Maurizio Bonardi e Marco Bersani per tutte le occasioni di vittoria sfumate nel corso di questa tribolata stagione, ma se la partita in questione è il derby e se la vittoria arriva a 4 minuti dalla fine dopo aver condotto per quasi tutto il match ed essere andati sotto nel punteggio soltanto per pochi minuti nel finale, allora la tentazione può anche venire.

La Rugby Parma si aggiudica il derby con l’Amatori con lo scarto minimo, grazie a un calcio di Sebastiano Walter e soprattutto grazie ad una mischia che, facendo tesoro dei consigli dello “skill trainer” Roberto Mandelli, ha fatto progressi impressionanti, tanto che si stenta a credere che i giocatori siano gli stessi che l’Amatori era riuscita a mettere sotto nel match di andata. Oggi invece, sia nei punti di incontro che nelle maul, gli 8 avanti hanno nettamente dominato mentre nelle mischie chiuse sono stati frenati soltanto da una forse eccessiva sollecitudine del direttore di gara nel fermare la spinta inarrestabile di Colla e compagni ben prima del metro e mezzo regolamentare.

Partenza subito in discesa per i padroni di casa che ancor prima dello scadere del primo minuto di gioco vanno in meta con Bolzoni lesto a raccogliere una palla da lui stesso ribattuta su una liberazione un po’ avventata della difesa bluceleste. 5 a 0 e ospiti che non riescono ad attaccare in modo efficace la difesa di casa. Il punteggio non si schioda, anche se il direttore di gara estrae per ben tre volte il cartellino giallo per falli di antigioco da parte dell’Amatori.

Al 13′ del secondo tempo sono ancora i gialloblu a muovere il tabellone con un piazzato di Walter, autore di un pregevole 3 su 4 al piede. Al 24′ quella che avrebbe potuto essere la svolta negativa: Rastelli, fino ad allora vera spina nel fianco della mischia ospite, viene sanzionato con un giallo e, sulla punizione seguente, l’Amatori accorcia con una meta nata da una touche nei 5 metri. Un minuto dopo, arriva un’altra segnatura ospite con una bella zione alla mano conclusa con un grubber in area di meta. E’ il sorpasso bluceleste (8-10). Ancora una manciata di minuti da giocare e, davanti, quello che è stato il leit motiv negativo della stagione: le occasioni lasciate sfuggire proprio quando sembravano a portata di mano. Questa volta, però, la squadra reagisce con grinta e orgoglio e si riversa nella metà campo avversaria costringendo l’Amatori al fallo poco fuori dai 22 metri in posizione abbastanza centrale. A Sebastiano Walter tornano in mente i  suggerimenti dell’altro “skill coach” Gerald Fraser che segue i 3/4 della Rugby Parma, e piazza con la sicurezza di un veterano la palla della vittoria in mezzo ai pali. L’ultimo assalto avversario viene contenuto con ordine dalla difesa. Al fischio finale, la grande festa per una vittoria meritata e che mancava da troppo tempo.

Una bella boccata di ossigeno anche per la classifica che a questo punto vede i gialloblu lasciare al Noceto la scomoda ultima posizione e mantenere le distanze sulla terz’ultima, Reggio, capace di vincere in casa con il Livorno. Il verdetto definitivo è quindi rimandato all’ultima giornata, con la Rugby Parma impegnata in un’autentica finale proprio in casa del Reggio il 12 aprile prossimo, per evitare il penultimo posto che obbligherebbe ai barrage per la permanenza nel girone Elite nella prossima stagione.

RUGBY PARMA: Walter, Sbernini, Ghidini (Papa), Massera, Tamburoni, Bolzoni, Del Piano, Rastelli, Bandini (Rabaglia), Calcagno, Colla, Bondioli, Jimenez (Gelati), Silvestri, Mazza; a disposizione: Bourzama, Gutierrez, Petronio.

MARCATORI:
1° T: 1′ mt Bolzoni nt
2° T: 13′ cp Walter, 25′ mt Amatori nt, 26′ mt Amatori nt, 31′ cp Walter

FOTO DI ALESSIA ARGERI

Commenti da Facebook