UNDER 18: Alla pari con i vice campioni d’Italia

La Rugby Parma esordisce tra le mura amiche ospitando la quotatissima formazione fiorentina de I Medicei e offre una prestazione di rilievo: sconfitta di tre punti (31-34) ma ottenendo due preziosi punti in classifica.

L’allenatore Filippo Soncini rispetto alla partita precedente deve rinunciare a Soncini e Bianconcini, infortunati, inserendo Mazza all’ala, Mussi in terza linea e Sorio all’apertura.

Partono forte gli ospiti, installandosi nella metà campo gialloblù e cercando di forzare la difesa per vie dirette; un “grillotalpa” di Ruaro frena la prima ondata. Tuttavia, al 4’, Firenze sfrutta il proprio “carretto” e si porta in vantaggio. Questa è l’arma decisiva, considerando che saranno tre le marcature pesanti con questo tipo di azione. La reazione è di gran carattere soprattutto sottolineando la giovane età della compagine locale: la Rugby Parma occupa stabilmente i ventidue avversari e guadagna il pareggio con una meta di “Pitbull” Rabaglia, che si allunga sotto un difensore al 12’; con la trasformazione di Colla, si torna in parità. La partita procede sul filo dell’equilibrio, a una meta di “carretto” ospite risponde capitan Borges, che finalizza un’azione di mischia avanzante (nella foto): apertura all’altezza per Gorlani che batte il primo difensore e libera Borges in mezzo ai pali, per la trasformazione di Colla. Non c’è un attimo di respiro e al 27’ Colla piazza una punizione da quaranta metri, consentendo di chiudere la prima frazione sul 17-14.

Il primo quarto d’ora del secondo tempo vive sulla superba supremazia territoriale dei padroni di casa che non fanno uscire dalla metà campo gli avversari, con l’unico torto di non concretizzare tanta superiorità, pur sfiorando la segnatura in almeno tre occasioni. Purtroppo, come spesso capita, alla prima occasione il carretto di Firenze punisce i gialloblù e riporta gli ospiti in vantaggio, con ulteriore allungo grazie a un calcio piazzato, e mettendo a tabellone un parziale di 0-10. Questa Rugby Parma non ha intenzione di mollare un centimetro e si riversa furiosa davanti ai pali fiorentini, trovando la meta del pareggio con una penetrazione di Alberti, che conclude un’azione di oltre due minuti(!!). Colla trasforma e a dieci minuti dalla fine il risultato è in parità (24-24). I toscani operano l’allungo decisivo sfruttando la maggiore esperienza, un po’ di malizia nelle provocazioni, e ottengono un calcio piazzato e una meta che la portano oltre break a fil di sirena. I gialloblù vanno a prendersi la meritata quarta meta, e due punti di bonus, grazie a un ultimo carretto che mentre avanza guadagna vagoni (alla fine spingono in tredici) e porta oltre la linea Maggiore, con trasformazione di Colla.

Al termine di una partita equilibratissima con una delle favorite, la Rugby Parma ha tenuto testa ricavando indicazioni importanti per il resto della stagione; molto efficace è risultata la “rush defense” di Borges che ha in pratica annullato il temibile centro avversario, così come la mischia chiusa all’inizio e alla fine della partita è risultata dominante. Da rivedere le rimesse laterali e la difesa sulle maul avanzanti (il carretto), oggi decisive. La prossima giornata prevede un altro importante test, nel sentitissimo incontro con il Valorugby Amatori, previsto per domenica alle 13,30 a Moletolo.

RUGBY PARMA: Pattacini (50’ Maggiani), Mazza, Borges (cap.), Gorlani, Alberti, Sorio, Colla, Ruaro, Mussi (40’ Mattioli L.), Maggiore, Rabaglia, Mattioli A., Carli, Strini (59’ Scrimieri), Alcantara; a disposizione: Barbuto, Fanfoni, Bosi, Mattioli M.

Rugby Parma vs I Medicei: 31-34 (17–14), pt 2-5

MARCATORI:
1° T: 4’ mt I Medicei tr, 12’ mt Rabaglia tr Colla, 19’ mt I Medicei tr, 22’ mt Borges tr Colla, 27’ cp Colla
2° T: 15’ mt I Medicei tr, 18’ cp I Medicei, 23’ mt Alberti tr Colla, 31’ cp I Medicei, 35’ mt I Medicei tr, 42’ mt Maggiore tr Colla

STAGIONE 2019/20 - UNDER 18 - RPFC vs I medicei (Foto Sicuri)

 

Commenti da Facebook