U18, punto di bonus nell’ultima giornata

Il girone d’andata si chiude con una sconfitta per la squadra di Bonardi e Bersani che si deve accontentare di un punto di bonus difensivo, ma che ha giocato alla pari con Reggio e mostrato grinta e voglia di combattere. I gialloblu hanno avuto spesso la palla in mano, ma la supremazia territoriale ha prodotto poche occasioni limpide da meta che non sono state sfruttate al meglio ancora una volta per frenesia negli offload e per non completa lucidità in fase conclusiva.

Già alla fine del primo tempo la situazione era compromessa con un parziale di 19-0 frutto di due marcature nate da raggruppamenti a terra in prossimità della linea di meta e di un buco centrale del pilone reggiano che nessun avversario è riuscito a fermare per oltre 50 metri. In altre occasioni uno svantaggio di questo genere aveva fatto issare bandiera bianca a Bandini e compagni, invece in questo caso un secondo tempo tutto cuore e determinazione non soltanto non ha permesso agli avversari di incrementare il proprio punteggio, ma ha fornito a Bondioli l’occasione di segnare in moule dopo una rimessa dai 5 metri e, allo scadere, a Del Piano di beffare la difesa rossonera e schiacciare l’ovale oltre la linea. Sul fischio finale, Iemmi con sangue freddo ha trasformato la meta riuscendo così a incassare il punto di bonus difensivo.

Quello che è piaciuto oggi è stato soprattutto lo spirito col quale la squadra è scesa in campo ed è riuscita a rialzare la testa. Imperativo ora è ritrovarsi per la seconda parte della stagione e dimostrare che le difficoltà possono essere lasciate alle spalle e che si può giocare alla pari e rendere la vita difficile a chiunque.

RUGBY PARMA: Walter, Gutierrez, Massera, Iemmi, Tamburoni, Bolzoni, Del Piano, Imparato (13′ st Brambilla), Bandini, Gelati, Rastelli, Bondioli, Jimenez, Silvestri, Colla; a disposizione: Mazza, Bourzama, Rabaglia, Amalfitano.

MARCATORI:
1° T: 16′ mt Reggio nt, 22′ mt Reggio tr, 25′ mt Reggio tr
2° T: 17′ mt Bondioli nt, 40′ mt Del Piano tr Iemmi

 

Commenti da Facebook