La nostra U20 sconfitta dalla capolista

Campionato concluso per l’under 20 della Rugby Parma con l’ultima partita giocata a Moletolo in casa Amatori giovedì scorso. Al nostro Presidente Fabrizio Rebecchi il compito di commentarla.

E’ il Derby per eccellenza, era l’ultima partita della “regular season”, era la partita dell’orgoglio.

Non si può certo dire che i nostri ragazzi e lo Staff tecnico non se la siano giocata o non ci abbiano messo l’impegno; la realtà però è che l’Amatori si è dimostrata superiore sia a livello di tecnica individuale che di squadra, ma soprattutto in termini di voglia di lottare, di vincere, di imporsi, di stare concentrata sull’obiettivo 70 minuti su 70. Il risultato finale di 44 a 10 premia giustamente l’Amatori che finisce imbattuta il campionato e vince dunque il Trofeo degli Appennini.

Tocca a loro adesso difendere insieme a Noceto il prestigio di Parma alle fasi Nazionali e da parte nostra non possiamo che augurar loro di arrivare il più avanti possibile.

La partita inizia bene e, seppur con qualche errore di troppo nell’uno contro uno e nei punti di incontro, la nostra difesa riesce ad arginare con grinta e determinazione il forcing iniziale dei padroni di casa che si installano nella nostra metà campo e che per ben due volte arrivano ad un metro dalla linea di meta. Al primo vero contrattacco poi conquistiamo una punizione sulla linea dei 10 metri che, dopo una lunga interruzione per indisposizione dell’arbitro, Rebecchi trasforma con un calcio preciso e potente per il momentaneo vantaggio: 3 a 0 per noi. Tutti speriamo che la partita possa rimanere in equilibrio, invece, complice un evidente fuorigioco non fischiato, l’Amatori segna la meta del sorpasso. Come spesso è capitato durante l’annata, non siamo però capaci di reagire a dovere nei momenti difficili e invece di rimanere “attaccati” alla partita con le unghie, lasciamo che l’avversario, che non dimentichiamo è il primo della classe, prenda troppo facilmente il sopravvento e scavi un solco incolmabile nel punteggio. Tre ulteriori mete dell’Amatori prima della fine del tempo chiudono definitivamente la partita.

Stessa musica nella ripresa: i primi 20 minuti combattuti alla pari culminati con la meta dell’orgoglio di Racca e la squadra trascinata da Baruffaldi oggi il migliore dei nostri e meritevole di menzione; ma il finale è ancora tutto di marca blu-celeste ed una meta di intercetto allo scadere riassume “purtroppo” impietosamente l’andamento dell’intera stagione.

Per una stagione che si chiude mestamente è giusto però guardare con rinnovato impegno ed entusiasmo al futuro. I ragazzi sono comunque di qualità e siamo certi che la voglia di riscatto e l’esperienza fatta li porterà il prossimo anno a non ripetere gli stessi errori.

Un dovere quindi vivere il finale di stagione come trampolino di lancio per i traguardi che ognuno sarà chiamato a perseguire il prossimo anno, sia per i ragazzi che passeranno in Prima Squadra, sia per chi giocherà altrove, per chi andrà a Tirrenia e per chi resterà in U20.

La strada verso il successo passa solo attraverso il lavoro, l’impegno e la dedizione alla causa comune. Facciamo sì che il motto “tutti per uno ed uno per tutti” diventi il marchio di fabbrica delle nostre squadre; che gli allenatori e Jean Bidal ne siano i degni condottieri; che i ragazzi ne sappiano approfittare mettendocela tutta, sempre. Dal Mini Rugby alla Prima Squadra una sola grande famiglia: Forza Rugby Parma!

E’ doveroso chiudere svelando un piccolo segreto dello spogliatoio: il “Giampe” ha promesso di non mollare e che il prossimo, quindi, sia il “suo” ed il “nostro” anno magico.

                                                                Il Presidente

 

MAN OF THE MATCH: Niccolò Baruffaldi (tallonatore)

RUGBY PARMA: Savina (Bianco), Disogra, Zanichelli (Riva), Garibaldi (Da Pra), Racca, Ferrari F., Rebecchi, Mariottini, Aulita, Ferrari T. (Di Summa), Marchica (Gemignani), Ferrari J., Ferrari S.P., Baruffaldi, Imperato (Giampellegrini); a disposizione: Castelli.

MARCATORI:
1° T: 7′ c.p. Rebecchi, 15′ mnt Amatori, 20′ mnt Amatori, 23′ mnt Amatori, 31′ mtr Amatori
2° T: 14′ mnt Amatori, 18′ mnt Amatori, 26′ mt Racca tr Rebecchi, 29′ mnt Amatori, 36′ mtr Amatori


Created with Admarket’s flickrSLiDR.

Commenti da Facebook