L’ U18 in ritiro pre campionato a Montevirginio

Dal 4 all’8 di settembre si è tenuto con pieno successo il ritiro di pre campionato della Rugby Parma U18 presso gli impianti sportivi del Montevirginio Rugby in provincia di Roma. Il Camp aveva lo scopo di cementare il gruppo, che ricordiamo quest’anno accoglie i ragazzi del 1997, affinare al meglio la preparazione fisica dei ragazzi e permettere allo staff tecnico di dare un “imprinting” forte relativamente ai nuovi schemi di gioco in vista di un Campionato Elite quest’anno particolarmente competitivo e che vede la nostra squadra partire con motivate ambizioni di vertice. La logistica è risultata subito vincente; gli impianti del Montevirgilio Rugby sono ubicati in uno splendido Parco Naturale e sono davvero in perfetto stato. Il clima ed il tempo sono stati altrettanto perfetti così come l’accoglienza e la disponibilità dei dirigenti locali che si sono messi tutti a completa disposizione ed ai quali va il ringraziamento da parte della squadra, dello staff, dei dirigenti e di tutta la Società.
 
I tecnici Piovan e Berardo insieme al preparatore fisico Mattioli, coadiuvati dal dirigente accompagnatore Gasparri e dal vice presidente Rebecchi, hanno potuto così svolgere appieno il loro programma che è culminato sabato con un’amichevole di lusso nientemeno che con l’Unione Rugby Capitolina, campione d’Italia lo scorso anno con i ’97 ed approdata alle fasi finali con i ’95 e ’96. Amichevole quindi per modo di dire e che, per la cronaca, è stata vinta con merito dai gialloblu. Speriamo sia un buon viatico per il Campionato che inizierà ufficialmente la seconda domenica di ottobre con la trasferta a Modena (l’intero calendario è disponibile alla sezione “Squadre” – Under 18 del nostro sito).
 
Il ritiro ha previsto anche parecchi momenti di vita di gruppo ludico-culturali che hanno completato e speriamo arricchito i ragazzi. Dalla visita al Museo dell’Aviazione a quella alla splendida città medievale di Viterbo, dai giochi d’acqua alla canoa Dragon Boat sul lago di Bracciano, dalla vita in ostello con sfida a calcio balilla alla serata americana a base di hamburger, patatine e birra. E, da buoni rugbisti, la goliardia per l’iniziazione dei nuovi arrivati.
 
L’unica nota negativa della 5 giorni di ritiro l’infortunio al ginocchio di Filippo Savina – crociato rotto – che purtroppo lo terrà fermo a lungo. Un grande in bocca al lupo a lui per una totale guarigione; al resto della squadra un impegno in più per allungare la stagione fino a giugno 2014 e rivederlo in campo a fare la differenza ed essere la nostra arma segreta. Forza Filo siamo tutti con te!!!
 
“La squadra si è sottoposta ad allenamenti duri sia dal punto di vista fisico che mentale – ha dichiarato Ricky Piovan al rientro –  Siamo rimasti soddisfatti del comportamento e soprattutto della disponibilità e dell’attitudine mentale mostrata dai ragazzi durante tutto il Camp e anche in partita, soprattutto tenendo conto dei grossi carichi di lavoro ai quali sono stati sottoposti. La partita contro la Capitolina, organizzata su 3 tempi da 20’, è stata partita vera, dura fisicamente soprattutto nei punti d’incontro.” Lo score finale è stato 26 a 17 per la Rugby Parma. Man of the match scelto unanimemente dalla squadra è stato Filippo Savina autore anche di due pregevoli mete.
 
Un ringraziamento speciale a Giorgio, Leonilde, Enrica e allo splendido Bruno (vero “cane”) per l’organizzazione e l’ospitalità, a Mariano e alla sua famiglia oltre a Fausto alla Club House, a Guerrino perfetto sia al bar che come cicerone alle rovine di Canale Monterano, a Kevin perchè un numero 8 così non si dimentica, a Giuseppe per le birre, al Bedford per averci trasportato nel lusso e nel massimo comfort, a Gianluca il cicerone di Viterbo, a Fabrizio alla griglia del Club Nautico Dragon Boat di Bracciano, ai ragazzi U18 del Montevirginio che si sono dovuti accontentare di un “toccato”, alla maglia e al pallone ufficiali del Montevirginio che resteranno chiusi in bacheca al Circolo della Rugby Parma, all’Aviazione Militare Italiana ed a Cesare Balbo per averci permesso di ricordare che agli albori del volo noi eravamo i numeri 1 al mondo. 
 
Un ringraziamento va anche al gruppo di sostenitori gialloblu che, saputo dell’amichevole con la Capitolina, ha deciso di sobbarcarsi mille km per iniziare a dovere la stagione… compresa quindi l’immancabile cena di degustazione delle specialità locali, andata alla grande.
 
Un ringraziamento speciale va anche a Parmalat SpA che ha gentilmente offerto un abbondante e graditissimo “rinforzo” alle colazioni e merende della squadra in ritiro.
 
Ritiro ben riuscito, dunque, e da tenere a mente quale esempio di impegno e dedizione da parte di tutti durante tutto l’anno: e domenica siamo già in campo per la prima amichevole casalinga. Appuntamento in via Lago Verde alle ore 12 con Mirano (VE).
 
LA GALLERIA FOTOGRAFICA DEL CAMP
 


Created with Admarket’s flickrSLiDR.

  
 
Commenti da Facebook