UNDER 16: Primo punto contro la capolista

La Rugby Parma ottiene il primo punto, grazie alla marcatura di quattro mete, contro la capolista Cavalieri UR Prato Sesto, squadra favorita per la vittoria del Trofeo degli Appennini.

In ricordo dell’amico Samuele, di fianco alla panchina gialloblu, campeggia lo striscione a lui dedicato.

Per l’esordio casalingo, gli allenatori Maurizio Bonardi e Liviu Pascu apportano qualche correttivo rispetto alla formazione della partita precedente, inserendo in terza linea Carra al posto dell’indisponibile Massolo e schierando all’ala Sorio.

L’inizio della partita è posticipato di 80 minuti causa un singolare evento: la squadra toscana si presenta senza documenti. Dopo un lungo rimpallo di telefonate, arriva il nullaosta per la disputa del match dal Comitato Organizzatore, che crea un insolito precedente.

La Rugby Parma gioca un primo tempo di grande spessore in cui mette in ginocchio l’Unione, costringendola al fallo ripetuto. Su una ripartenza veloce da punizione, capitan Adorni, autore insieme a Maggiani e Cristofori di una prestazione sopra le righe, sfrutta il proprio allungo e porta i gialloblu in vantaggio. I toscani non ci stanno e inizia un godibilissimo botta e risposta, per cui al pareggio degli avversari segue il calcio di Maggiani e l’allungo con la meta di Maggiani che, su una palla recuperata dal duo Pattacini/Bianconcini, attacca la guardia e, dopo averla superata, non trova altri difensori e vola in meta. Prato Sesto, in chiusura di tempo, accorcia portandosi sul 15-14.

I cambi degli ospiti portano effetto immediato e il primo quarto d’ora del secondo tempo vede i gialloblu un po’ sulle ginocchia e impreparati sui contrattacchi da lontano della completa linea arretrata dell’Unione. Tuttavia, Adorni prima, sfruttando un drive che vede la guardia sul lato chiuso colta nel sonno, e Maggiani allo scadere, a seguito di una punizione battuta veloce, regalano il primo punto di questo campionato. La meta finale degli avversari fissa il risultato sul 25-47.

L’Unione Prato Sesto è sicuramente la squadra principe del campionato ed è risultata più completa. Dall’altro lato, la Rugby Parma ha confermato di poter dire la sua contro chiunque, non mollando per tutta la partita e mostrando un’evoluzione che dovrebbe tramutarsi in punti nella seconda parte del girone d’andata.

Il prossimo appuntamento vede i gialloblu fare visita a Firenze il prossimo 20 novembre con l’obiettivo di proseguire nel percorso di crescita e portare a casa altri punti.

RUGBY PARMA: Rodolfi (55’ Sartori), Sorio (47’ Mazza), Maggiani, Pattacini (47’ Borges), Mussi (55’ Sartor), Balestrieri, Bianconcini, Adorni, Carra, Cristofori, Rossi, Mattioli, Carli (22’ Salvadori) (58’ Fanfoni), Patti, Fochi (47’ Alberti)

MARCATORI:

Rugby Parma – Unione Pratosesto: 25-47 (pt: 15-14)

1° T: 5’ mt Adorni tr Maggiani, 15’ mt UR Prato Sesto tr, 18’ cp Maggiani, 25’ mt Maggiani nt, 29’ mt UR Prato Sesto tr
2° T: 31’ mt UR Prato Sesto tr, 40’ mt UR Prato Sesto tr, 47’ mt UR Prato Sesto tr, 50’ mt UR Prato Sesto tr, 55’ mt Adorni nt, 59’ mt Maggiani nt, 60’ mt UR Prato Sesto tr

U16 vs Prato Sesto

 

Commenti da Facebook