Under 16 – Nessun punto a Reggio

La Rugby Parma torna senza punti e con qualche dubbio dalla difficile trasferta di Reggio Emilia, dove i padroni di casa si dimostrano più “in palla” e portano a casa, pur con tanti piccoli errori, la partita. La Rugby Parma, dal canto suo, mostra un approccio timido per larghi tratti della partita, salvo poi, in alcuni momenti, estrarre sfuriate d’orgoglio che portano alle marcature pesanti. A rendere più complicata la trasferta ci si mettono le assenze, che costringono gli allenatori Daniele Gatti e Matteo Bernini a contare su soli sedici effettivi.

La partenza è da incubo, con tre calci di punizione subiti nei primi tre minuti e due mete, di cui una trasformata, nei primi quindici, che fissano il risultato sul 12-0. Parma è migliore in mischia chiusa ma soffre sui punti di incontro e sulle rimesse laterali – anche su proprio lancio- lasciando il monopolio dell’ovale ai rossoneri. Negli ultimi dieci minuti del primo tempo, però, comincia a erodere campo e mettere alle corde Reggio, arrivando a segnare al 30’ minuto la meta con capitan Filippo Villani che riparte da un raggruppamento spontaneo nei pressi dell’area avversaria e fissa il primo tempo sul 12-5.

I segnali di ripresa vengono frustrati all’inizio del secondo tempo, allorchè i padroni di casa segnano altre due mete nei primi dodici minuti, ripetendo il canovaccio della prima frazione e portando il risultato sul 22-5 e, soprattutto, conquistando il punto di bonus offensivo. I gialloblu reagiscono cercando con ostinazione la meta, dando finalmente vita a una serie di buone azioni che costringono Reggio alla difesa oltre il regolamento, situazione che porta al cartellino giallo per il capitano rossonero. Nelle azioni successive, Parma segna la propria seconda meta con Mattia Cageggi allo scadere, chiudendo così l’incontro 22-10.

Sono da rivedere alcuni aspetti di cura sulla rimessa laterale, la comunicazione tra gli attori della difesa e la salita compatta sugli up and under; troppo spesso infatti la squadra avversaria si è trovata in superiorità numerica al largo e una meta è stata subita su contrattacco a seguito di un calcio di liberazione. Fa ben sperare, invece, la voglia mostrata dai ragazzi nell’inseguire la marcatura anche a risultato acquisito e la resistenza su un’azione arrembante durata tre minuti e mezzo.

Prossimo appuntamento in Umbria, domenica 1 novembre contro il lanciatissimo Perugia, con l’obiettivo di fornire adeguate risposte ai dubbi emersi.

RUGBY PARMA: Adorni (15’ st Sartor), Pattaccini, Maggiani, Cageggi, Bianconcini, Balestrieri, Villani S., Ollari Ischimiji, Gasparri, Massolo, Zurlini, Rossi T., Carli, Fochi, Villani F. (cap).

Rugby Reggio – Rugby Parma: 22-10

MARCATORI:
1° T: 3’ mt Reggio nt, 15’ mt Reggio tr Reggio, 30’ mt Villani F. nt
2° T: 3’ mt Reggio nt, 11’ mt Reggio nt, 30’ mt Cageggi nt

2015/16 - UNDER 16 - Reggio vs RPFC

Commenti da Facebook