Under 16 – Cavalieri UR Prato Sesto troppo forte

La Rugby Parma esce sconfitta dal match casalingo con i Cavalieri UR Prato Sesto (12-40) che si confermano l’unica credibile antagonista, nel campionato, alla corazzata Granducato. I giovani gialloblu offrono una prestazione ordinata ma senza sussulti e, pur giocando la maggior parte del primo tempo nella metà campo toscana, non danno mai la sensazione di poter mettere in discussione la partita. Gli allenatori Daniele Gatti e Matteo Bernini propongono alcuni cambi rispetto all’incontro con Perugia, optando per il rientro di Pietro Zurlini in seconda linea e di Ludovico Massolo in terza.

La partenza è promettente, poiché al primo minuto la mischia gialloblu, dominante nella fase statica per tutta la partita, ottiene un calcio di punizione dai 35 metri che Michele Bonserio calcia a lato per un soffio. Prosegue l’occupazione territoriale della metà campo toscana, ma nei primi dieci minuti gli ospiti segnano due mete su palle di recupero partendo dai propri ventidue metri (0-14). La Rugby Parma non ci sta e sul calcio di rinvio recupera la palla ed effettua una sequenza multifase; l’ovale arriva a Marco Maggiani, che finge il passaggio e si infila tra i centri, debordando leggermente così da evitare il disperato tentativo dell’estremo avversario. Michele Bonserio trasforma e porta il risultato sul 7-14. L’infortunio occorso nell’azione a Rocco Balestrieri, toccato duro su un placcaggio in ritardo, è una tegola per i tecnici gialloblu, che ridisegnano l’assetto del reparto arretrato spostando all’apertura Luca Adorni e a estremo Michele Bonserio. Non cambia il canovaccio della partita, con i padroni di casa nella metà campo avversaria e i toscani abili ad approfittare di ogni palla recuperata per effettuare micidiali contrattacchi che costringono i gialloblu a sempre più affannate difese arrembanti. Arrivano così altre due mete prima dello scadere del tempo che fissano il parziale sul 7-26, punendo nei numeri, più che nel gioco, la nostra squadra.

Il secondo tempo scivola a un ritmo medio, con unico sussulto, per i tifosi di Parma, dovuto alla meta di Michele Bonserio che gioca velocemente un calcio di punizione, calcia dietro la linea e viene premiato dal rimbalzo, tornando in possesso dell’ovale. Prato Sesto segna altre due mete portando il risultato finale sul 12-40.

La superiorità in mischia chiusa è stata controbilanciata con una forte sofferenza in rimessa laterale e una minor organizzazione sui punti di incontro che, assorbendo molti più giocatori rispetto ai toscani, ha creato condizioni di inferiorità numerica al largo. Rispetto alle precedenti uscite ha funzionato in maniera più organizzata la difesa scivolata.

Prossimo appuntamento, domenica 22 novembre, in trasferta a Modena, con l’obiettivo di proporre una grande prestazione e fare risultato.

Rugby Parma – Cavalieri U.R. Prato Sesto: 12-40 (pt  7-26)

RUGBY PARMA: Adorni, Bonserio, Maggiani, Cageggi, Bianconcini, Balestrieri (15’ pt Sartor), Villani S., Ollari Ischimiji (15’ st Camorali), Gasparri, Massolo (20’ st Ghidini), Zurlini, Rossi G. (15’ st Fochi), Carli, Rossi T. (20’ st Braglia), Villani F. (cap).

MARCATORI:
1° T: 4’ mt Prato Sesto tr, 11’ mt Prato Sesto tr, 13’ mt Maggiani tr Bonserio, 22’ mt Prato Sesto nt, 30’ mt Prato Sesto tr 2° T: 5’ mt Prato Sesto tr, 9’ mt Bonserio nt, 28’ mt Prato Sesto tr

2015/16 - UNDER 16 - RPFC vs Prato Sesto

Commenti da Facebook