UNDER 16: Bella vittoria su Firenze

La Rugby Parma centra il secondo successo consecutivo (26-5), sconfiggendo in una partita mai in discussione il coriaceo Firenze, giunto a Parma sulla scorta della squillante vittoria contro Piacenza della scorsa settimana.

I giovani gialloblu offrono una prestazione convincente, pur con qualche difetto relativo alla disciplina, come testimoniano i dieci calci contro nella sola prima frazione, diventati tredici a fine partita.

Gli allenatori Daniele Gatti e Matteo Bernini confermano la formazione di Modena, con l’unica eccezione dell’inserimento all’ala di Pietro Zurlini.

Firenze inizia con il tema che lo accompagnerà per tutta la partita, ossia continue percussioni intorno a raggruppamento, che il più delle volte si infrangono contro l’ordinata difesa gialloblu. Fin dalle prime battute la Rugby Parma si insedia nella metà campo gigliata e al 9′ passa; su palla recuperata da touche, da Dimitri Ollari Ischimiji, vengono impostati due rapidi raggruppamenti a seguito dei quali Filippo Villani si insinua tra i centri, effettua un passaggio sottomano per Marco Maggiani che serve Michele Bonserio in condizioni di due contro uno; l’avversario viene fissato, palla a Pietro Zurlini che vìola la meta toscana (5-0). Firenze non mostra di aver subito il contraccolpo e reagisce approfittando dell’indisciplina, trovando numerose touche nella profondità dei ventidue gialloblu; le maul impostate dai biancorossi vengono però contrastate efficacemente dagli avanti della Rugby Parma. La grande pressione dei toscani non porta punti e, a seguito di un contrattacco che potrebbe terminare con una meta tecnica per una trattenuta su Luca Adorni lanciato all’inseguimento dell’ovale, la Rugby Parma ritorna nella metà campo degli ospiti e ricomincia le proprie folate. Su una di queste, un avanti volontario genera la punizione che Michele Bonserio trasforma da posizione centrale (8-0) al 27′. La rottura della partita avviene sul successivo rinvio di Firenze; la palla perviene a Michele Bonserio che accelera improvvisamente e approfitta di una linea difensiva avversaria non ordinata; si invola e galoppa fino ai cinque metri avversari, allorché viene atterrato. Pronto il sostegno di Giovanni Bianconcini e Luca Adorni che recuperano palla, immediatamente aperta per le linee arretrate e schiacciata in meta da Ludovico Massolo, autore di un’ottima prestazione; Michele Bonserio trasforma e chiude il primo tempo sul 15-0.

Il secondo tempo inizia con una reazione rabbiosa di Firenze, che approfitta di una difesa meno disposta al sacrificio e immediatamente varca la meta gialloblu al 4′, riavvicinandosi nel punteggio sul 15-5. La Rugby Parma non si scompone e si riporta in attacco, approfittando dell’indisciplina di Firenze che aumenta con il passare dei minuti. Michele Bonserio trasforma due calci di punizione al 10′ (18-5) e al 14′ (21-5), portando il vantaggio oltre doppio break e consentendo alla squadra di cercare le altre due segnature per ottenere il punto di bonus. Al 16′ Sebastiano Villani riparte dalla mischia avanzante, fissa il proprio avversario e offre l’ovale a Pietro Zurlini che brucia gli avversari e segna la propria personale doppietta (26-5). Il ritmo della partita si abbassa e gli unici sussulti sono dati dall’esordio stagionale di Alessandro Zanichelli, al rientro dopo un lungo infortunio, e una quasi meta di Firenze che, all’interno dell’area di meta gialloblu, per andare verso il centro dei pali tocca la linea di fondo, vanificando l’ultima buona sequenza.

Finisce così 26-5, con la terza vittoria in campionato per la Rugby Parma che vale il settimo posto solitario e il sorpasso sullo stesso Firenze.

Da rivedere la disciplina, soprattutto nel momento in cui la squadra avversaria ha intensità, e la difesa delle guardie intorno ai raggruppamenti, a volte in difficoltà sull’impatto. Rispetto alle partite precedenti, buone conferme sui punti di incontro e da registrare in miglioramento sia la difesa scivolata in condizioni di inferiorità numerica che la voglia di giocare al largo sfruttando l’intera dimensione del campo.

Prossimo appuntamento domenica 6 dicembre a Livorno, ospiti della corazzata Granducato, autentica dominatrice del campionato, con l’obiettivo di giocare al massimo delle possibilità per valutare l’evoluzione rispetto alla prima partita di barrage.

Rugby Parma – Rugby Firenze: 26-5 (pt 15-0)

RUGBY PARMA: Bonserio, Bianconcini (16’ st Niro), Maggiani, Cageggi (25’ st Sartor), Zurlini (25’ st Galimberti), Adorni, Villani S., Ollari Ischimiji (25’ st Braglia), Gasparri, Massolo, Rossi T. (25’ st Camorali), Rossi G. (10’ st Zanichelli), Carli, Fochi, Villani F. (cap).

MARCATORI:
1° T
: 9’ mt Zurlini nt,  27’ cp Bonserio, 28’ mt Massolo tr Bonserio
2° T: 4’ mt Firenze nt, 10’ cp Bonserio, 14’ cp Bonserio, 16’ mt Zurlini nt

2015/16 - UNDER 16 - RPFC vs Firenze

 

Commenti da Facebook