UNDER 16: A mani vuote a Perugia

La Rugby Parma esce sconfitta 20-0 nella trasferta di Perugia, contro la locale compagine apparsa quest’oggi superiore nella capacità di conquista del possesso.

In ricordo dell’amico Samuele, a fianco della panchina gialloblù campeggia lo striscione a lui dedicato.

Gli allenatori Maurizio Bonardi e Liviu Pascu, sostituiti nell’occasione da Alessandro Mattioli, apportano qualche correttivo rispetto alla formazione della partita precedente, recuperando in prima linea Patti e spostando in terza Cristofori.

Il buon inizio nei primi minuti, dove i gialloblu propongono una buona sequenza multifase che li porta a sfiorare il vantaggio, viene sconfessato dal dominio incontrastato dei locali nell’area del breakdown, dove la Rugby Parma è spesso in ritardo e costretta all’indisciplina; al termine della partita saranno 15 le punizioni concesse con un giallo a Massolo, reo di aver calpestato l’uomo a terra. All’indiscusso dominio gialloblu in mischia chiusa non corrisponde la conquista in rimessa laterale, oggi parsa da rivedere, e la “garra” nei punti di incontro. Quando è in possesso di palla, la Rugby Parma crea azioni pericolose, con Adorni e Maggiani, che si spengono per mancanza di sostegno. In superiorità numerica, Perugia segna sul finire del primo tempo una meta ben costruita, ma favorita da un rimbalzo fortunoso. Il primo tempo si chiudo sull’8-0 per i padroni di casa.

Nella seconda frazione Perugia si installa nella metà campo gialloblu e il grande lavoro si concretizza nelle due mete che fissano il risultato sul 20-0. Da segnalare, in fase difensiva, i placcaggi di Massolo, un salvataggio con placcaggio sulla linea di meta del duo Rodolfi-Alberti, e i “grillotalpa di Pattacini e Bianconcini, che spezzano la continuità della pressione umbra. La Rugby Parma si difende fino in fondo, impedendo così la quarta meta, e quindi il punto di bonus, ai padroni di casa; al termine dell’incontro, in un raro turn-over a favore dei gialloblu, Rossi calcia per liberare i 22; Bianconcini raccoglie il pallone ricicla su Sartori, che calcia verso l’area di meta; il “coast to coast” vede Bianconcini precedere in tuffo l’avversario, ma l’arbitro non vede, lasciando così i gialloblu a zero sul tabellino.

Rispetto al derby della settimana scorsa, un passo indietro e tanti argomenti su cui lavorare perché domenica prossima la trasferta contro Livorno (primo a punteggio pieno in coabitazione con Prato) possa riservare spunti positivi. Pur riconoscendo che il calendario non sia stato favorevole, preoccupa la sterilità dell’attacco gialloblu, ancora all’asciutto in termini di marcature pesanti.

RUGBY PARMA: Mazza (30’ Rodolfi), Alberti (55’ Sartori), Maggiani, Pattacini (50’ Borges), Mussi (52’ Carra), Balestrieri (54’ Sorio), Bianconcini, Adorni (cap.), Massolo, Cristofori, Stocchi (55’ Rizzi), Mattioli, Carli, Fochi (35’ Rossi), Patti

MARCATORI:

CUS Perugia – Rugby Parma: 20-0 (pt 8-0)

1° T: 22’ mt Perugia nt, 30’ cp Perugia
2° T: 33’ mt Perugia nt, 59’ mt Perugia tr

Note: al 21’ cartellino giallo a Massolo

Perugia vs U16

Commenti da Facebook