L’under 16 sconfitta a Firenze

Si è giocato martedì 10 aprile il recupero della partita contro l’U.S. Firenze 1931 originariamente prevista a febbraio ma rinviata a causa delle avverse condizioni atmosferiche. Nell’ultima giornata delle vacanze pasquali, la sorpresa dell’uovo gialloblu è stata, purtroppo, la sconfitta per 21 punti a 3 dei ragazzi di Bottarelli, Tebaidi e Piovan.

Alla determinazione dell’U.S. Firenze 1931, bella squadra fisicamente dotata e ansiosa di rifarsi della sconfitta subita a Parma, ha fatto riscontro una prestazione della Molino Grassi  Rugby Parma non all’altezza della serie vincente delle precedenti dieci partite.

I biancorossi partono subito molto aggressivi e mettono a dura prova la difesa gialloblu che però regge bene con placcaggi secchi e decisi. All’ottavo minuto del primo tempo i ragazzi del Molino Grassi Rugby Parma superano la metà campo ed iniziano a incalzare gli avversari. Frutto di questa pressione è la trasformazione di un calcio piazzato che permette a Mazza di portare il punteggio sullo 0-3. La successiva pressione gialloblu è ben contenuta dai padroni di casa che, su contrattacco, conquistano spazio e riescono, con una rapida azione alla mano dei tre quarti, a liberare l’ala sulla sinistra dello schieramento. Arriva così la prima meta fiorentina trasformata che porta il punteggio sul 7-3. Il Firenze continua a presidiare la metà campo avversaria con attacchi insistiti ben contenuti dalla difesa gialloblu che non riesce però a liberarsi dalla pressione e contrattaccare.

Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo senza che i ragazzi del Molino Grassi Rugby Parma riescano a ribaltare la pressione del Firenze, mettendo in campo quella determinazione e grinta agonistica mostrata nel recente passato. Le sostituzioni effettuate dal direttore tecnico Tebaldi  per riequilibrare la partita, sortiscono l’effetto di ravvivare il gioco gialloblu per una decina di minuti durante i quali si assiste ad una rapida serie di attacchi e contrattacchi. A questo punto, dall’ennesimo raggruppamento spontaneo si stacca la potente terza linea biancorossa che, grazie ad un’azione continuata e mal contrastata dai difensori gialloblu, schiaccia in meta la palla centralmente ai pali. La successiva trasformazione porta il 14-3. La squadra ospite si mostra sempre meno reattiva e poco compatta, finendo per subire passivamente il gioco dei padroni di casa i quali colgono i frutti della loro pressione realizzando una meta col pilone, massiccio ma agile, che sfonda frontalmente la debole difesa parmigiana senza che nessuno riesca a placcarlo con decisione. La trasformazione successiva fissa il punteggio sul 21-3. La partita prosegue così fino al termine con i gialloblu che non riescono a reagire con determinazione e i biancorossi che tengono bene il campo.

MAN OF THE MATCH: Davide Colla (pilone)

MOLINO GRASSI RUGBY PARMA: Massera, Sigillò (Sbernini), Rollo, Derossi, Bocchi, Papa, Iemmi (Vignali), Costa (Copercini), Reggiani, Bandini, Mazza, Maggi, Calcagno, Imparato, Colla (Sabini)

MARCATORI:
1° T: 10’ cp Mazza, 22’ mtr Firenze
2° T: 14’ mtr Firenze, 17’ mtr Firenze


Created with Admarket’s flickrSLiDR.

Commenti da Facebook