UNDER 14: Settimo posto al Superchallenge di Mogliano

E’ andata meglio rispetto alla prima uscita a Milano, ma l’under 14 targata Rugby Parma torna dalla tappa di Superchallenge di Mogliano con un settimo posto e tante recriminazioni.

Dopo il nono posto della tappa di Milano dello scorso novembre, i giovani gialloblù di Niero e Quagliotti guardavano a questo secondo appuntamento con tanta voglia di migliorarsi, a dispetto di un parco avversari nettamente superiore rispetto alla tappa di Milano e di un paio di assenze di peso nel pacchetto di mischia (Monica e Simoni), ma soprattutto a dispetto di un ritmo di allenamenti forzatamente ridotto, visto che il maltempo aveva cancellato le partite di campionato precedenti e imposto uno stop per neve. I molti passi avanti fatti registrare in precedenza autorizzavano a sperare in un risultato migliore e così è stato, ma il settimo posto non soddisfa appieno perché la squadra ha dimostrato di poter giocare alla pari con tutte le avversarie affrontate.

Purtroppo a Mogliano si è giocato su un campo al limite della praticabilità e sotto un’acqua torrenziale che ha tagliato le gambe alla batteria dei trequarti (il vero punto forte della squadra), favorendo gli avanti avversari che potevano contare su più chili e più centimetri.

La giornata si era aperta con una bella vittoria per 10-0 sul Casale, frutto di una partita ben giocata, quando ancora il campo sembrava poter tenere sotto la pioggia. A marcare vicino alla bandierina sono stati prima Bordini e poi capitan Lanfranchi. Il Casale ha cercato di reagire ma la difesa gialloblù ha fatto ottima guardia non rischiando praticamente mai.

La seconda partita del girone, contro il Petrarca Padova, diventava già decisiva per la vittoria del gruppo e l’accesso alle prime quattro posizioni. I patavini, più pesanti, impostavano il gioco sullo scontro fisico e con una lunga serie di raccogli e vai riuscivano a trovare la meta, che non veniva però trasformata. Una meta molto contestata dai gialloblù visto un evidente velo nell’azione decisiva non ravvisato dalla signora arbitro. La Rugby Parma cercava subito il riscatto ma il campo, diventato a quel punto un acquitrino, vanificava gli scatti dei trequarti e rendeva difficile ogni passaggio. Così la partita si chiudeva sul 5-0 per il Petrarca.

La Rugby Parma doveva a quel punto affrontare il Verona per l’accesso alla finale del quinto-sesto posto. I veronesi, che nel loro girone aveva perso il primato per una leggerezza a tempo scaduto contro la Benetton, erano squadra molto solida e fisicamente ben piazzata che, come il Petrarca, impostava tutto il suo gioco sugli avanti, ma trovava la meta in apertura di partita grazie ad un errore difensivo dei gialloblù. La reazione ducale era nuovamente molto valida e la partita continuava sui binari del perfetto equilibrio senza che i gialloblù riuscissero a trovare lo spunto vincente per un nuovo 5-0 avverso.

Nel pomeriggio, sotto un’acqua a quel punto diventata torrenziale e su un mare di fango sul quale era difficile già stare in piedi, si giocava poi la finale per il settimo posto contro il Franciacorta. Parma subito avanti grazie a una bella meta di Ugolotti trasformata con un pizzico di fortuna (palla che sbatte sul palo ed entra) da Gazza per il 7-0. Poi una partita più di pallanuoto che di rugby che sembrava doversi chiudere così fino ad un errore difensivo negli ultimissimi minuti che costava il pareggio del Franciacorta. Finiva così 7-7.

La convinzione in casa Rugby Parma è che su un campo regolare le cose sarebbero andate ben diversamente visto che i gialloblù avrebbero potuto approfittare dei loro punti di forza.

Ora gli occhi sono già puntati sulla tappa del Superchallenge di Colorno, dove si  cercherà di ottenere un risultato di prestigio

RUGBY PARMA: Montali, Gazza, Rochini, Bordini, Arena, Lanfranchi, Mussi, Alfieri, Ferrari, Morelli, Pozzi, Pacciani, Ugolotti; entrati durante gli incontri: Bonnette, Bassi, Drago, Aldoviti, Pellegrini, De Sensi, Comelli e Goni. Allenatori Niero e Quagliotti.

RISULTATI:
Rugby Parma-Casale:
10-0
Rugby Parma-Petrarca: 0-5
Rugby Parma-Verona: 0-0
Rugby Parma-Franciacorta: 7-7

CLASSIFICA FINALE:
1) MOGLIANO
2) BENETTON TREVISO
3) VALSUGANA
4) PETRARCA
5) VERONA
6) FIRENZE
7) RUGBY PARMA
8) FRANCIACORTA
9) MODENA
10) BRESCIA
11) VILLORBA
12) CASALE

UNDER 14 - Stagione 2017/18 - Superchallenge Mogliano - marzo 18

Commenti da Facebook