UNDER 14: ottima prestazione alla 1ª tappa del Supechallenge

Roberto Ruaro ci racconta la 1ª tappa del Superchallenge Under 14 stagione 2016/2017:

Il Superchallenge U14 nasce dall’idea di cinque club (Gispi Prato, Rugby Mogliano, Unione Rugby Capitolina, Petrarca Padova e Rugby Colorno) di convertire singoli eventi in tappe di un evento globale grazie ad un calendario ed a un ranking comune. Ciò ha permesso alle società di avere a disposizione un momento di verifica nazionale per le proprie squadre.

In tale ambito si innesta la volontà della Rugby Parma di aderire anche quest’anno all’iniziativa con una propria selezione che, uscendo dal guscio della regione Emilia Romagna, può affrontare le squadre più blasonate dell’intero panorama rugbistico nazionale. Quest’anno l’avventura inizia al “Chiesoni” di Prato, dove va in scena il 6° Memorial F. Bolognese, 1ª tappa del Superchallenge U14 stagione 2016/2017.

La nostra selezione. giunta in Toscana sin dalla sera precedente per farsi trovare pronta e carica all’evento, se la deve vedere con un girone ostico dove sono stati inseriti il Rugby Cecina e soprattutto l’Unione Rugby Capitolina.

Agli ordini del 4 allenatori, “Ruspa”, “Signo”, “Soncio” e “Rebo”, i ragazzi capiscono subito che l’impegno è diverso dagli altri e che il format degli incontri è tale per cui è fondamentale imporre il proprio gioco fin dalle prime battute (tempo unico da 20′). Così è: i ragazzi iniziano contro il Rugby Cecina con un ritmo estenuante, costringendo gli avversari nella propria metà campo per tutto il match. Sul tabellino saranno 5 le mete realizzate per il 33-0 finale. Il successivo incontro con la Capitolina è fondamentale per entrare nei primi quattro del torneo. I nostri atleti lo sanno e non abbassano la guardia. Ma la Capitolina è squadra ostica e combattiva al limite della regolarità. Anche in questo caso la partita si svolge sempre nella metà campo avversaria ma questa volta non arriva la marcatura (da notare un calcio piazzato negato ai nostri per una errata interpretazione del regolamento del torneo). Finisce 0-0, quanto basta per aggiudicarsi il primo posto del girone.

L’accoppiamento di semifinale ci oppone ad una vecchia conoscenza: la Benetton Treviso, la stessa della semifinale del Trofeo Topolino di due anni fa. I nostri, nonostante gli sforzi fatti in precedenza, sono ancora carichi e motivati. L’avversario è di sicuro livello, ma riusciamo ugualmente ad imporci marcando anche la prima meta. Ma la Benetton non ci sta e ci costringe per parecchi minuti all’interno dei nostri 22. Per una serie di falli ripetuti arriva la meta tecnica della parità. Un calcio piazzato porta infine avanti i Leoni biancoverdi per il 10-7 finale. Purtroppo, nonostante l’assedio finale, i nostri arrivano solo ad un passo dalla linea di meta prima del triplice fischio finale.

La finalina per il 3° posto con il Livorno è priva di storia. I nostri appaiono stanchi fisicamente e scarichi e appagati mentalmente. Dopo i primi cinque minuti passati in avanti senza concretizzare, i nostri subiscono una meta e si disorientano. E’ facile a questo punto per l’avversario affondare, infliggendo una lezione troppo dura per i nostri portacolori.

Il quarto posto finale, a caldo, suona quasi come una sconfitta visto che un’ipotetica vittoria con la Benetton, apparsa alla portata dei nostri, ci avrebbe proiettato in finale con morale sicuramente diverso, ma, la squadra è apparsa oggi ben schierata, energica e compatta meritandosi l’applauso ed il compiacimento di tutti.

Il risultato del torneo è il migliore in assoluto per la Rugby Parma al Superchallenge; ciononostante i gialloblu non si stentono appagati. L’obiettivo è ora lavorare sugli errori cercando di perfezionare ulteriormente il gioco al fine di farsi trovare pronti per la tappa di Mogliano prevista per la fine di febbraio 2017.

Bravi quindi i ragazzi, complimenti allo staff e forza Rugby Parma.

La partecipazione della nostra selezione alle quattro tappe previste per l’edizione 2016/17 (oltre a questa, altre 3 nel 2017) è sponsorizzata dalla IG Operation and Maintenance S.p.A. di Pomezia.

RUGBY PARMA: Frescura, Ferrari M., Gorlani, Soncini, Mattioli M., Lanfranchi, Bosi, Rabaglia, Terranova, Mattioli A., Ruaro (cap.), Montini, Strini; entrati durante gli incontri: Pozzi, Furlotti, Figliozzi, Ferrari R., Laki, Gazza, Comani.

MARCATORI:

Rugby Parma – Rugby Cecina: 33-0
4′ mt Rabaglia nt, 13′ mt Ruaro tr Frescura, 16′ mt Bosi tr Frescura, 18′ mt Rabaglia tr Frescura, 20′ mt Terranova tr Frescura

Rugby Parma – Unione Rugby Capitolina: 0-0

Rugby Parma – Benetton Treviso: 7-10
3′ mt Mattioli M. tr Frescura, 11′ mt Benetton tr, 16′ cp Benetton 

Rugby Parma – Livorno: 0-28
7′ mt Livorno tr, 9′ mt Livorno tr, 11′ mt Livorno tr, 19′ mt Livorno tr

 

Commenti da Facebook