Under 14: La Rugby Parma incassa un “due su due”

L’Under 14 della Rugby Parma torna da Piacenza con due belle vittorie nel carniere, entrambe ottenute con prestazioni convincenti e gioco a tratti spettacolare.

La prima partita vede confrontarsi i ragazzi del 2001 con i pari età del Lyons Piacenza. Guidati da capitan Marco Maggiani, i gialloblu sbloccano la partita con una meta fulminea del capitano – dopo appena 25 secondi – trasformata da lui stesso (0-7). Nei successivi 10 minuti i Lyons prendono il pallino del gioco, occupando stabilmente la metà campo della Rugby Parma, ma sono ben contenuti dalla difesa. In questa fase, da segnalare le quattro mischie rubate dal rientrante Fochi. La costante pressione porta alla meta del pareggio (11’) tra il tripudio del pubblico di casa che dura poco perché Marco Maggiani (13’) segna e trasforma la sua seconda meta di giornata (7-14). I gialloblu cominciano a imporre il loro gioco, spostando il baricentro nella metà campo dei Lyons e si va al riposo sul risultato di 7-14.

Il secondo tempo è completamente di marca gialloblu e la costante pressione porta alle segnature di Ludovico Massolo (9’), trasformata da Marco Maggiani, dello stesso capitano (12’) – come direbbero gli inglesi “hat-trick” – trasformata da Alberto Pattacini e di Pietro Zurlini (18’), autore di una prestazione pregevole, trasformata da Alberto Pattacini. La partita è stata impreziosita da alcuni brillanti rovesciamenti di fronte su palle recuperate; da notare anche un’azione multifase, con palla toccata da tutti i giocatori e che ha portato a un passo dalla meta Simone Sacchetto, sul finire del match.

La seconda partita viene giocata dai ragazzi del 2002, capitanati da Cesare Borges e, nonostante una meta subita all’inizio (0-5), rimane per lunghi tratti nelle mani dei gialloblu. Finalizzatore delle insistite e ariose azioni è Scheggia (al secolo Lorenzo Villani), autore di due mete (12’ e 23’) delle quali la prima trasformata da Matteo Sorio. Spettacolare, in particolare, la seconda meta, caratterizzata da una rapida trasmissione di tutta la linea dei tre quarti, con Simone Minardi che, con un calibrato calcio a seguire, ha superato l’ultima linea di difesa, venendo abbattuto dall’estremo locale; sulla palla vagante, però, per primo arriva Scheggia.

Il secondo tempo vede ancora protagonista il Parma che segna altre due mete con Matteo Sorio (3’) e Davide Sartori (19’). Forti del risultato di 7-22, i giovani gialloblu calano leggermente l’intensità e subiscono due mete negli ultimi minuti che avvicinano i Leoni piacentini solo nel risultato (22-19).

Ora per le truppe guidate da Filippo Marchi e Nicolò Signorini è atteso l’esame del sentitissimo torneo Rugby Parma di sabato 25 Ottobre.

Commenti da Facebook