Under 14 – Giornata nera a Moletolo

Peggior prestazione dell’anno a casa dei cugini dell’Amatori, lasciando parecchi interrogativi per i prossimi impegnativi test. È infatti inspiegabile quanto visto sui campi di Moletolo da parte di entrambe le formazioni schierate da Filippo Marchi e Nicolò Signorini, chiamati ora alla sfida della ricostruzione di approccio, condizioni fisiche, tecniche e tattiche per testare la crescita della squadra.

La prima partita, giocata dai ragazzi del 2001 – capitanati da Luca Adorni – a dispetto di un sostanziale equilibrio iniziale, ha visto il pallino spostarsi sempre più in casa Amatori; tra il 10′ e il 20′, una difesa non impeccabile consente la marcatura di tre mete che creano il gap. Da salvare la reazione alla fine del primo tempo, che ha portato alla meta di Luca Adorni dopo un’insistita azione multifase.

Nel secondo tempo ci si mettono anche le condizioni meteo, per cui il forte vento costringe i gialloblu a non poter usare il calcio per liberare i propri ventidue, e non si esce più dalla metà campo a causa dell’attenta difesa bluceleste.

Il risultato finale, 5-48, non lascia grande spazio alla discussione; la squadra è parsa per lunghi tratti lenta e impacciata, contrariamente alle ultime prove fornite e agli stessi precedenti con gli Amatori.

RUGBY PARMA: Adorni, Minardi (20’ pt Alberti), Sartori, Galimberti, Sartor, Pattacini, Bianconcini, Massolo, Stocchi (20’ pt Bianchi), Rossi (10’ st Cristofori), Carli, Fochi, Colacino.

MARCATORI:
1° T: 10’ mt Amatori nt, 13’ mt Amatori tr, 16’ mt Amatori tr, 19’ mt Amatori tr, 25’ mt Adorni nt
2° T: 4’ mt Amatori tr, 7’ mt Amatori nt, 14’ mt Amatori nt, 20’ mt Amatori nt

u14 bianca 2 vs Amatori

Nicolò Signorini, ex di turno, guida la compagine dei ragazzi del 2002 – capitanata da Cesare Borges. I ragazzi del 2002 nei precedenti di quest’anno non hanno mai perso con i pari età blucelesti, ma manifestano le stesso approccio dei più grandi e vengono rinchiusi nella propria metà campo. L’Amatori segna a raffica, senza che ci sia reazione da parte dei gialloblu. Il risultato finale, 0-50, è impietoso e senza appello.

RUGBY PARMA: Rodolfi, De Giovanni (1’ st Villani), Mussi, Mazza, Fanfoni, Borges, Frati, Mattioli (10’ st Rizzuto), Carra, Rizzi, Landi, Traversa, Patti.

MARCATORI:
1° T: 1’ mt Amatori nt, 5’ mt Amatori tr, 7’ mt Amatori tr, 12’ mt Amatori tr, 24’ mt Amatori nt, 24’ mt Amatori tr
2° T: 13’ mt Amatori tr, 24’ mt Amatori nt

Una giornata storta in una stagione può capitare, entrambe le squadre sono apparse svogliate e poco inclini a giocare le partite odierne; diverso l’approccio degli avversari che portano a casa con uno scalpo di prestigio.

Sabato prossimo subito l’occasione del riscatto, con il Superchallenge che fa tappa a Padova. E’ attesa un’immediata reazione che possa far classificare la giornata di sabato scorso come episodio negativo più unico che raro.

 

Commenti da Facebook