Libri, Letture & Rugby

L’URAGANO NERO: JONAH LOMU, VITA MORTE E METE DI UN ALL BLACK – Marco Pastonesi Se ogni sport è una rappresentazione della guerra, il rugby è una guerra di conquista, il cui obiettivo è penetrare nel cuore della terra nemica. È anche un gioco dove l’imprevedibilità è congenita, anarchico come i rimbalzi del pallone. È uno sport animalesco ma soprattutto umano, perché il centro dell’azione è il pallone e non l’uomo. Per praticarlo ci vuole la forza del pugile e la maestria dell’orologiaio. Del rugby gli All Blacks incarnano lo spirito, la leggenda, la perfezione delle trame d’attacco. Tra loro un giorno spunta un ragazzone di origini tongane, un gigante che corre sfiorando l’erba come una gazzella. Si chiama Jonah Lomu, un “carro armato, ma veloce come una Ferrari”. Al mondo si rivela nella Coppa in Sudafrica nel 1995. In semifinale, contro l’Inghilterra. La casa madre contro gli dèi di Ovalia. L’attesa è spezzata da un fax spedito all’albergo dei neozelandesi: “Ricordatevi che il rugby è un gioco di squadra. Perciò, tutti e quattordici passate la palla a Jonah Lomu”. Sembra uno scherzo, ma è una profezia. Lomu dominerà la sfida, seminando un senso d’impotenza nel campo avversario. La sua apparizione però è come la scia di una cometa: il suo fisico portentoso sarà tradito da una sindrome nefrosica, che finirà per prendersi anche la sua vita. Lomu, cresciuto tra i delinquenti di Auckland, salvato dal rugby, resterà nella storia dello sport come Senna o Jim Thorpe, atleti maledetti. O come Coppi, di cui era l’antitesi. “Coppi era un cirro bianco nel cielo azzurro. Lomu un nembo scuro che annuncia l’uragano”. DOVE COMPRARE…
RUGBY QUANTISTICO – Jonny Wilkinson, Etienne Klein Perché Jonny Wilkinson, mitico giocatore di rugby, si è appassionato alla fisica quantistica? Come la scoperta di questa scienza così astratta e complessa ha rivoluzionato la sua vita? Ci sono delle connessione insospettabili tra la fisica e la palla ovale? Per tentare di risolvere il mistero due grandi fisici discutono con la star mondiale del rugby. Nella loro conversazione, libera, si parla di caso, intuizione rapporto tra spazio e tempo, cooperazione passando dalla lavagna al campo da gioco. Un magnifico incontro tra due mondi differenti che si scoprono con molte cose in comune, inattese, soprendenti, capaci di stupire il lettore. DOVE COMPRARE…
L’OVALE STORTO. RITRATTO POETICO DEL RUGBY INCLUSIVO – Matthias Canapini L’ovale storto è un pellegrinaggio sui campi di rugby italiani, iniziato a novembre 2016 e concluso a ottobre 2018, con lo scopo di dimostrare come la palla ovale sia uno strumento riabilitativo e inclusivo. L’autore, nonché rugbysta, affronta temi come omofobia, disabilità, carcere tratteggiando un profilo inedito del nostro paese. Rugby su carrozzina, per malati di Parkinson, per richiedenti asilo e rifugiati, per malati psichiatrici o per chi vive nelle periferie abbandonate delle grandi città. Ne emerge un libro che non è semplicemente un reportage sulle capacità riabilitative, propedeutiche e inclusive della palla ovale, ma la visione di un’Italia migliore DOVE COMPRARE…
UNITI ALLA META – Andre Pau Vincere il campionato giovanile di rugby è l’obiettivo di Diego, dodici anni e stoffa da campione. Ma dopo aver perso ingiustamente il suo posto nei Warriors, la squadra più forte del campionato, Diego avrà un’unica possibilità: entrare nei Rebels, squadra dal passato leggendario e dal presente fallimentare, e riportarli ai fasti di un tempo. Assieme a loro potrà realizzare i suoi sogni? Età di lettura: da 10 anni. DOVE COMPRARE…
SEMPLICE – Giorgio Terruzzi Ci sono persone che restano con noi anche quando se ne sono andate, e a volte basta un gesto minimo, tuo figlio che si sfiora le labbra con un dito mentre gioca, per ricordarti che non sei mai riuscito ad archiviarne il ricordo. È quello che succede a Luciano: il pensiero corre subito ad Alex, il suo capitano di vent’anni prima. Stesso campo, stesso amore, il rugby. Alex, forte, generoso, cuore della squadra e mattatore dello spogliatoio, Alex, il campione che li aveva abbandonati troppo presto. Sei amici, fratelli in campo e nella vita. Sembravano indivisibili. Invece erano rimasti in cinque e avevano finito col perdersi. Oggi, superati i quarant’anni, a unirli c’è una ferita che non si è mai fatta cicatrice. Ma quando il passato torna a presentare il conto con quella che sembra una strana convocazione, è come se l’amicizia che li legava da ragazzi non si fosse mai spenta. È la miccia, l’inizio di un viaggio inatteso e necessario che permetterà a ciascuno di loro di ritrovare l’altro, restituendo un senso doloroso ma pieno allo schiaffo che li aveva colpiti e disorientati. Con “Semplice” Giorgio Terruzzi ci racconta gli inciampi e la forza dei sentimenti dell’adolescenza, e ci ricorda che c’è sempre tempo per riscoprire un’amicizia autentica, perché una squadra che ha lottato davvero non abbandona nessun compagno. DOVE COMPRARE…
GLI ALL BLACKS NON PIANGONO, LA MIA VITA, LA MIA BATTAGLIA –  John Kirwan John Kirwan, mitica ala degli All Blacks ed ex-Commissario Tecnico della Nazionale azzurra di rugby, è una delle più celebri e celebrate figure della storia di questo sport. Ma da quando nel 2006 ha dichiarato pubblicamente di aver vissuto un periodo di depressione, è diventato anche uno dei testimonial più importanti e credibili di una vasta campagna di sensibilizzazione sul male oscuro che può colpire chiunque, persino un campione all’apice del successo planetario. Proprio durante gli anni d’oro della sua carriera sportiva, Kirwan ha disputato la partita più importante e difficile della sua vita: quella contro il mostro della depressione. Ma alla fine ha avuto la forza di uscire dal tunnel e a tornare alla vita, a quella luce che non ha mai perso di vista, neanche nei momenti più neri. I frutti di questo percorso sono stati un cortometraggio diretto da Julian Shaw e questo libro che Kirwan ha deciso di presentare anche in Italia, la sua seconda patria. DOVE COMPRARE…
LA LEGGENDA DI MACI. VITA, MORTE E MIRACOLI DI BATTAGLINI, IL MACISTE DEL RUGBY  –  Marco Pastonesi Un libro per chi ama il rugby e per chi ama lo sport in generale, ma anche per tutti gli altri, perché questo libro non parla solo di rugby e non parla solo di sport. È la storia di un uomo formidabile, delle sue imprese e dei suoi compagni, ma è anche la storia del suo tempo, il secondo dopoguerra, e della sua terra, il Polesine. È la fotografia di un’epoca e di un mondo che, a guardarli dopo tanti anni, sorridi e ti commuovi. È il racconto di un modo di affrontare la vita e di vivere lo sport che, anche se non li hai conosciuti, li rimpiangi e vorresti tornare indietro. Questo libro è una fiaba, è un’allegoria, raccontata con il garbo, l’ironia scanzonata e la poesia di una delle più belle penne del giornalismo sportivo italiano. Maci Battaglini, all’anagrafe Mario, nasceva il 20 ottobre 1919 a San Bortolo, Rovigo, quarto di sei fratelli. Era grande e grosso, di ossa e muscoli, ma anche di anima e cuore. Era terza centro, seconda linea, anche pilone o apertura, all’occorrenza. Era il calciatore, era il capitano, era l’allenatore in campo, fuori campo, dietro la rete, al bar, perfino a scuola dove faceva il bidello. Era un visionario e un missionario. Era marito e padre, era leggenda e mito. E tutti già sapevano che uno così grande e grosso, di ossa e muscoli, ma anche di anima e cuore, non ci sarebbe mai più stato. DOVE COMPRARE…
H. MANUALE EMOTIVO DI RUGBY – Pierfrancesco Della Porta Il rugby è forse lo sport che più di ogni altro ripete l’essenza brutale e meravigliosa del gioco umano. Suscita e promuove valori collettivi, ma è anche contenitore e detonatore di un insieme formidabile di emozioni e sentimenti. “H” riproduce questa linfa vitale in forme narrative, attraverso cambi continui di passo, chiarezza schematica, incursioni nell’anima, stupore e incanto di fronte alla bellezza delle interazioni emotive che il gioco scatena. E, in un contributo appassionato di gratitudine, restituisce al rugby una delle verità del suo insegnamento: solo insieme, tribolando e prendendoci gusto, si arriva in fondo. “H” è un libro scritto al ritmo di una partita: tutto il possibile, fino alla fine. Per chi c’è dentro e per tutti quelli che ci finiranno, è un viatico di scrittura che accompagnerà anche il lettore più ritroso verso il piacere che il mondo della palla ovale regala. DOVE COMPRARE…