Una Rugby Parma non particolarmente brillante sempre più sola in testa alla classifica

Con i cinque punti incassati oggi a spese del Città di Castello, fanalino di coda del campionato di serie C Elite, la Rugby Parma si conferma sempre più al comando della classifica con 9 punti di vantaggio sulla seconda.

Missione compiuta dunque, anche se dal punto di vista tecnico si è trattato di un match modesto: oltre alle quattro mete segnate e ai cinque punti in classifica raggranellati, da salvare c’è poco altro. La bella squadra che sette giorni fa aveva “schiantato” l’Imola si è vista soltanto a sprazzi oggi sul campo di via Lago Verde reso estremamente pesante dalla pioggia caduta in abbondanza tra ieri sera e stamattina e che ha addirittura costretto a rinviare la partita dell’under 20 che si doveva disputare in mattinata.

Molti i giocatori tenuti a riposo dai tecnici Gutierrez e Larini per permettere loro di recuperare, ma soprattutto l’orgoglio della squadra umbra e una certa rilassatezza tra le fila gialloblu dopo il tour de force al quale Quagliotti e compagni sono stati costretti dal calendario han fatto sì che l’incontro si sia concluso sul 24 a 7 a favore dei padroni di casa.

Partenza con le squadre che si affrontano a centro campo senza riuscire a imbastire giocate di qualità, fino al 18′ quando Delpogetto va a segnare proprio in mezzo ai pali. Otto minuti più tardi, una percussione caparbia di Faraj porta alla seconda meta  e ancora, a 5 minuti dalla fine della prima frazione, Uriati batte una punizione ai 5 metri e segna passando per le vie centrali.

La strigliata dei tecnici durante la pausa sembra sortire gli effetti desiderati con la meta in velocità, veramente bella, dei tre quarti e finalizzata da Paolo Larini. Una volta raggiunto il bonus, però, la squadra ritorna a commettere errori su errori, dando così coraggio agli umbri che, al 33′, segnano una bella e meritata meta con un incrocio dettato da un passaggio sottomano.

Ora due settimane di pausa consentiranno alla squadra di riprender fiato prima del prossimo incontro che si disputerà sul campo di Cesena il 25 novembre per proseguire questa splendida corsa solitaria.

MAN OF THE MATCH: Il pubblico che ancora una volta ha fatto sentire il suo caloroso sostegno alla squadra

RUGBY PARMA: Trasatti, Rancan (Larini), Zanichelli, Rosi (Barbuti), Delpogetto (Cassisa), Vaccari, Da Pra, Uriati (Marchica), Faraj, Gemignani, Mattucci (Pellegrino), Ferrari J, Poletti, Quagliotti (Bersani), Pelagatti (Castagneti).

MARCATORI:
1° T:
18′ mt Delpogetto tr Vaccari, 26′ mt Faraj nt, 35’ mt Uriati tr Vaccari
2° T:1′ mt Rancan nt, 33′ mt Città di Castello tr

Un particolare ringraziamento alla B&B Assemblaggi che ha sponsorizzato l’acquisto di un nuovo set di palloni da gara.  

 
Created with Admarket’s flickrSLiDR.

Commenti da Facebook