Trofeo “Renato Giuffredi”

 

 

Domenica 15 dicembre 2013, in occasione dell’incontro Rugby Parma Fc 1931 vs Modena Rugby Club ASD, il trofeo al miglior giocatore (il flanker gialloblu Jacopo Ferrari) è stato intitolato, a  circa otto anni dalla scomparsa, a Renato Giuffredi, l’indimenticato mitico massaggiatore della Rugby Parma.

E’ difficile sapere con certezza l’anno in cui Renato iniziò la collaborazione con la Società gialloblu come massaggiatore (si parla degli anni ’50); quel che è certo è che qui trascorse tantissimi anni e che questa lunga collaborazione si concluse nel 1991.

La scelta di dedicare un trofeo a “Renatino”, come veniva chiamato affettuosamente, proprio in prossimità del Natale non è casuale. Chi ha avuto il piacere di frequentarlo, ben conosce le doti di bontà, altruismo e generosità che lo caratterizzavano. Aveva sempre un sorriso e una parola buona per tutti, per complimentarsi dopo una bella vittoria, ma anche per confortare dopo una sconfitta; non era solo un massaggiatore, per tutti era diventato un amico, un fratello maggiore.

Renato non faceva distinzioni tra i giocatori: Nazionale, prima squadra, seconda squadra, o panchina, a qualunque livello si giocasse si poteva sempre e comunque contare su una sua parola gentile e, in caso di infortunio in campo, sul suo prontissimo intervento con quella sua inconfondibile velocissima corsa che riscuoteva simpatie su tutti i campi d’Italia.

Non era molto alto di statura, ma era un vero gigante di generosità, cuore e simpatia, non soltanto nell’ambiente della Rugby Parma, ma anche al di fuori. Quando c’era bisogno lui era presente, con il suo altruismo sempre discreto, ma mai fine a se stesso bensì concretamente finalizzato al bene altrui.

Pur non avendo mai giocato a rugby, “Renatino” aveva perfettamente compreso qual è il vero spirito di questo bellissimo sport: il sacrificio, l’impegno, la lealtà, l’aiuto reciproco.

In ricordo del suo grande cuore la Rugby Parma ha voluto dedicargli questo trofeo.

 
Created with Admarket’s flickrSLiDR.

Tutte le foto sono tratte dal libro di Silvio BocchiRUGBY PARMA F.C.  – 75 anni di cronaca” pubblicato nel 2006.

 

Commenti da Facebook