Punto di bonus per il 1° XV

Sconfitta di misura al termine di una gara in cui il Biella, terzo in classifica, ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per portare a casa i 4 punti di una vittoria che, onestamente per quanto visto in campo, oggi non meritava. Sul fronte parmigiano, invece, la brutta squadra arruffona e disordinata che era scesa in campo in occasione del derby, ha lasciato per lunghi tratti il posto a una formazione capace di mettere alla frusta gli avversari, soprattutto con gli avanti che cominciano a far vedere progressi innegabili. Visto che la strada per la marcatura pesante era sbarrata, gli avversari si sono aggrappati alla precisione al piede del proprio calciatore e a qualche fischio arbitrale per raggiungere e superare i gialloblu nella parte finale dell’incontro. L’unica meta dei piemontesi, infatti, è stato frutto dell’unico errore commesso, quattro minuti soltanto dopo l’inizio, dall’ottima difesa gialloblu. Il pack ha dominato le mischie per buona parte dell’incontro, mentre i trequarti stentano ancora a trovare le linee verticali in grado di graffiare le difese avversarie.

Calcio di inizio e fallo immediato della difesa del Biella che permette a Quagliotti di segnare i primi tre punti. Tre minuti dopo, la meta verdegialla su un calcio di liberazione controllato malamente da Cardozo. Passano altri quattro minuti e la mischia gialloblu ruggisce con Bersani che schiaccia l’ovale al termine di una maul da touche sui 5 metri. Tre piazzati per il Biella e uno messo a segno da Quagliotti portano il punteggio sul 13-16 al cambio di campo.

Al 4′ del secondo tempo un drop di Quagliotti riporta le squadre in parità e 6 minuti dopo Zanichelli finalizza una bella azione alla mano sulla sinistra per il 21-16. Al 18′, l’episodio chiave: Bersani viene punito con un giallo per un fallo sotto ai pali che permette al Biella prima di accorciare le distanze con un calcio e poi, due minuti più tardi e sempre grazie a un calcio, di sorpassare i padroni di casa. Rimane ancora più di un quarto d’ora per tentare di ribaltare il risultato, ma la stanchezza, l’indisciplina e qualche fischio arbitrale impediscono alla Rugby Parma di raggiungere la meritata vittoria.

“Ottima prestazione di tutta la squadra che ha dimostrato di essere pienamente all’altezza di questo campionato – ha dichiarato Mono Gutierrez dopo l’incontro – Speriamo di poter continuare a lavorare così. Visto che l’infermeria ha iniziato a restituirci giocatori, mi auguro fin da ora di trovarmi in difficoltà nella scelta dei 22 da mandare in campo alla domenica”. “Sono molto contento della squadra che oggi meritava la vittoria – gli ha fatto eco Leo Larini – Si comincia a vedere il lavoro svolto. Dobbiamo migliorare la disciplina e i risultati arriveranno”.DSC_7389

Prima dell’incontro, il presidente della Rugby Parma nonché consigliere delle Zebre Rugby, Bernardo Borri, ha consegnato, insieme al capitano del XV del Nord-Ovest, Marco Bortolami, il kit del progetto franchigia delle Zebre “IO CI SONO” al presidente del Biella Rugby, Vittorio Musso.

SCARICA I RISULTATI DELLA GIORNATA E  LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Punteggio: 21-22
Arbitro: Signor Masini

MAN OF THE MATCH: Federico Ferrari (apertura, vincitore del trofeo Miro Guerrini)

RUGBY PARMA: Quagliotti, Basso, Rosi, Zanichelli, Fontana, Ferrari F., Barbuti, Soffredini, Cavazzini (1′ st Bertolini), Cardozo, Esposito (24′ st Appiani), Pulli, Bersani, Ferrari D. (10′ st De Rosa), Giampellegrini; a disposizione: Loreti, Pelagatti, Ruzzi, Gasparri.

MARCATORI:
1° T: 1′ cp Quagliotti, 4′ mt Biella tr, 8′ mt Bersani tr Quagliotti, 12′ cp Biella, 22′ cp Biella, 29′ cp Quagliotti, 36′ cp Biella
2° T: 4′ drop Quagliotti, 10′ mt Zanichelli nt, 19′ cp Biella, 21′ cp Biella

FOTO DI ALBERTO BASI

FOTO DI ANDREA SICURI

 

 

Commenti da Facebook