PRIMO XV: Vittoria con bonus per un Parma sottotono

I 5 punti guadagnati in classifica sono tra le poche cose da salvare nella prima trasferta del 2020. Contro gli Highlanders Formigine, squadra in cui milita l’ex gialloblù Marco Poli, i ragazzi di Pascu, Barbieri, Gutierrez e Palazzani hanno espresso solo in minima parte il potenziale tecnico e tattico di cui dispongono e che avrebbe permesso di portare a casa l’incontro con maggior differenza punti. Il risultato finale non è mai stato in dubbio, ma i gialloblù hanno disputato una partita decisamente sottotono ed hanno concesso agli avversari di marcare quattro mete che sono valse il primo punto in classifica da inizio campionato. Merito anche dei volenterosi e tenaci modenesi che hanno messo in campo grinta e determinazione, cercando di sopperire con la forza di volontà ad un pronostico che li vedeva nettamente battuti.

Ampio il turnover pianificato dai tecnici, con il rientro di Colla dopo diverse settimane, De Rosa e Zito convalescenti e Michele Pelagatti, Cammi, e Modoni in panchina.

All’8′ una palla aperta da Guatelli dopo una mischia chiusa viene trasmessa a Pelizza all’ala che non ha difficoltà a segnare con l’ottima trasformazione dall’angolo di Zanichelli, oggi autore di un pregevole 4 su 5 al piede. Al 17′ i locali accorciano con una meta sulla destra dopo una punizione battuta velocemente dai 22. Samuele Pelagatti e compagni accusano il colpo e perdono i collegamenti e i movimenti di squadra, con un gioco impreciso e arruffone che da un lato innervosisce la squadra e dall’altro dà morale ai gialloneri di casa. La tensione sale e a farne le spese sono Cavazzini e il N° 8 del Formigine che vanno sotto ai pali puniti al 28′. Quattro minuti dopo segna Bonserio, autore di un’azione caparbia sull’out di destra che lo porta oltre la linea dopo aver rotto diversi placcaggi.

Il secondo tempo si apre con un poco rassicurante 5-14 per i parmigiani, La situazione peggiora al 3′, quando un brutto pasticcio in touche sui 5 metri difensivi consegna la palla al pilone di casa che segna sotto ai pali. All’8′ un nuovo giallo per gli Highlanders per placcaggio pericoloso concede alla Rugby Parma 10 minuti di superiorità numerica. I gialloblù sfruttano l’occasione e vanno in meta ancora con Pelizza, al termine di una buona giocata alla mano da un lato all’altro del campo. La mischia, dominante per tutto il match, nel secondo tempo dilaga e costringe i locali a falli ripetuti in mischia chiusa. Grazie ad uno di questi, Zanichelli batte la punizione rapidamente e segna in zona centrale. Quindi tocca a Colla, al 24′  portare a 33 i punti per gli ospiti. Gli ultimi minuti sono di marca modenese. Prima, al 36′, il 13 di casa finalizza una bella azione alla mano, poi, allo scadere, il capitano giallonero, seconda linea, prende un buco sulla metà campo, seminando con una velocità insospettabile i difensori parmigiani e portando a casa un meritatissimo punto di bonus difensivo.

Le cattive notizie, a fine gara, vengono dall’infermeria, con Castagnoli, Michele Slawitz, Modoni e Cammi usciti per infortunio e con lo staff con il fiato sospeso in attesa dei referti medici.

“La squadra sembra ancora in vacanza – ha commentato a fine incontro Mono GutierrezE’ stato chiaro vedendo l’atteggiamento che hanno avuto soprattutto nel primo tempo. Purtroppo l’infermeria ha condizionato le scelte tecniche e da lì si può capire il perché di tanti errori. Nel secondo tempo l’atteggiamento è cambiato, ma non abbiamo visto in campo tutto il lavoro fatto in settimana”.

“Abbiamo portato a casa i cinque punti – gli ha fatto eco Andrea Barbierima non possiamo certamente dirci soddisfatti della prestazione in campo della squadra”.

RUGBY PARMA: Zanichelli (v. cap.), Pelizza, Slawitz M. (43′ Corazza), Pelagatti S. (cap.), Bonserio, Castagnoli (34′ Modoni, 40′ Manganiello), Guatelli, Slawitz G., Cavazzini (49′ Villani), Busetto, Colla, Bondioli (68′ Mazza), Diacon, Palma (49′ Cammi), Zanetti (49′ Pelagatti M.). All.: Pascu e Gutierrez.

HIGHLANDERS FORMIGINE RUGBY: Cantarelli, Marangoni, Susa, Ozzarini (60′ Fontanesi), Cerza, Lanzani, Abdellaoui (41′ Idammou), Operoso, Ricciardi, Poli, Fassari (cap.), Coppola (44′ Corradini Zini), Babbo, Palladino (v. cap., 60′ Molinari), Borghi (54′ Ronchetti); a disposizione: Cicchetti, Minì. All.: Rubbi

Highlander Formigine vs Rugby Parma: 22-33 (5-14), pt 1-5

MARCATORI:
1° T.: 8′ mt Pelizza tr Zanichelli, 17′ mt Operoso nt, 32′ mt Bonsero tr Zanichelli,
2° T.: 3′ mt Borghi nt, 11′ mt Pelizza tr Zanichelli, 19′ mt Zanichelli nt, 24′ mt Colla tr Zanichelli, 36′ mt Susa nt, 40′ mt Fassari tr Fontanesi

ARBITRO: Marco Spirito (PO)

NOTE: 28′ giallo a Cavazzini e a Operoso, 48′ giallo a Idammou

Leggi l’articolo della Gazzetta di Parma

2019/20 - 1° XV - Highlanders Formigine vs RPFC (foto Zanichelli)

Commenti da Facebook