PRIMO XV: La Rugby Parma fa paura alla capolista

Vittoria sfiorata in casa della capolista Pesaro che ha avuto vita dura e deve ringraziare la propria apertura sudafricana che, come nella partita di andata, è riuscita nel finale a riacciuffare una vittoria davvero non così scontata. Sul campo “Toti Patrignani”, sotto un sole estivo che ha obbligato a molte pause acqua, i gialloblù hanno saputo ribattere colpo su colpo portandosi in vantaggio più di una volta fino a 15 minuti dalla fine con una prestazione che avrebbe meritato almeno il punto di bonus difensivo.

Ed ecco la cronaca dell’incontro: La prima palla del match viene controllata malamente dai pesaresi, che, intervenendo in fuorigioco, danno a Righi Riva la possibilità di muovere il tabellone, ma il vento sposta la palla dalla porta. Al 4′ Pesaro imposta una maul dai 5 metri che viene difesa malamente e si trasforma in meta, non trasformata. Al 20′ un buco del “millenial” Bonserio, al debutto da titolare, favorisce una serie di percussioni che Silvestri finalizza in meta. Righi Riva trasforma per il 5-7 che vale il primo sorpasso parmigiano. Otto minuti dopo la capolista reagisce con un bell’offload dell’apertura Joubert che libera il capitano Villarosa per la più comoda delle segnature. Il parziale si chiude con il punteggio di 12-7 a favore dei giallorossi di casa, ma i conti sono tutt’altro che chiusi.

Per una ventina di minuti la partita ristagna tra le linee dei 22 senza che nessuno crei chiare occasioni per marcare. Al 19′ Pelagatti, passato all’apertura dopo l’uscita di Biancaniello, calcia un grubber tra i centri che il difensore di casa non annulla aspettando che esca dalla linea di fondo. Zanichelli lo brucia in velocità e destrezza e schiaccia la palla a terra per il nuovo vantaggio parmigiano. Sul calcio di ripresa, la difesa parmigiana si fa trovare impreparata ma riesce a tamponare in extremis un’azione da meta. Al 26′ un tenuto sulla linea dei 22 viene punito con un calcio che riporta avanti Pesaro per 15-14. Passano 4′, una mischia a favore sui 22 viene vinta dai gialloblù; con la palla già tra i piedi del N° 8 Caselli, la mischia viene fatta girare dai padroni di casa che si impossessano della palla e dopo un paio di fasi, segnano la meta del definitivo 22-14 che toglie il punto di bonus difensivo che, come detto, sarebbe stato davvero meritato.

Coach Leaega a fine match: “Sono molto contento del modo in cui la squadra ha affrontato questo incontro. Era una trasferta difficile ed ero abbastanza preoccupato perché a questo punto per noi a livello di classifica cambia poco e quindi i ragazzi potevano essere poco motivati. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di ottenere il massimo da ogni incontro e oggi non ho potuto far altro che ringraziare tutti i giocatori per lo spirito con cui hanno affrontato la sfida ed il cuore che hanno messo in campo. E’ ovvio che qualche piccolo errore c’è sempre, ma oggi non posso che fare i complimenti ai ragazzi e dire loro che se riusciranno ad affrontare gli ultimi 3 appuntamenti di questo campionato con lo stesso spirito che hanno mostrato oggi, sono sicuro che riusciremo a fare punti. Sono molto contento di tutto il gruppo: a partire dal capitano (Caselli) e dal vice (Righi Riva), passando per chi indossa la maglia gialloblù da più tempo (Pelagatti e Zanichelli), non ultimi i nostri giovani under 18 in campo oggi (Bonserio, Pelizza e Zanetti) che hanno dato un contributo importante con un’ottima prestazione. L’unica nota stonata della giornata è il risultato finale”.

MOLINO GRASSI RUGBY PARMA: Manganiello, Bonserio (20’ st Pelizza), Zanichelli, Pelagatti S. (25’ st rientra Biancaniello per infortunio), Imparato (1’ st Massera), Biancaniello (14’ st D’Elia), Righi Riva (v. cap.), Caselli (cap.), Slawitz (14’ st Cavazzini), Poli, Calcagno (1’ st Colla), Bondioli, De Rosa (9’ st Cammi), Silvestri, Tognolli (9’ st Zanetti). All. Silao Leaega

PESARO RUGBY: Martinelli (16’ st Babbi), Panzieri (30’ st Nardini), Villarosa (cap.), Erbolini, Salvi (16’ st Jaouhari), Joubert, Cardellini (v. cap.), Antonelli, Bettucci, Del Bianco, Benelli, Sanchioni (25’ st Campagnolo), Pozzi A. (1’ st Solari), Pozzi F. (1’ st Fagnani), Deleo (17’ st Galdelli)

Arbitro: Antonio Chiarioni (Perugia)

Rugby Pesaro vs Rugby Parma: 22-14 (12-7) pt 4-0

MARCATORI:
1° T: 4’ mt Pozzi A. nt, 20’ mt Silvestri tr Righi Riva, 28‘ mt Villarosa tr Joubert
2° T: 19’ mt Zanichelli tr Righi Riva, 26’ cp Joubert, 30’ mt Joubert tr Joubert

Scarica l’articolo della Gazzetta di Parma

PRIMO XV - Stagione 2017/18 - Pesaro vs RPFC (Foto Zanichelli)

Commenti da Facebook