PRIMO XV: Firenze gioca brutti scherzi

Firenze la bella non porta bene ai gialloblù di Silao Leaega e Liviu Pascu che, dopo la sconfitta di quindici giorni fa in casa del Florentia e la successiva vittoria casalinga che sembrava aver spazzato via errori e incertezze, ricadono in una prestazione al di sotto della sufficienza di fronte alla seconda squadra dei Medicei, franchigia toscana che milita nel campionato di eccellenza.

La Rugby Parma si dimostra in difficoltà in mischia e pasticciona sui tre quarti, con poche e confuse idee. In regresso i fondamentali di passaggio e placcaggio che permettono ai padroni di casa di andare in vantaggio già al 5′ sugli sviluppi di un passaggio malamente scagliato dietro all’attaccante in sostegno e recuperato nei 22 dai fiorentini. Lo scossone risveglia Caselli e compagni che conquistano campo e giocano tra linea dei 10 metri e dei 22 per diversi minuti, guadagnando, al 15′ un calcio da posizione centrale che Righi Riva manda sul palo, anche a causa del vento contrario che, per tutto il primo tempo, infastidisce non poco le manovre gialloblù. La palla, però, viene recuperata e dopo una serie di pick and go a ridosso della linea di meta la Rugby Parma va a segno al 16′ con Silvestri. Il vento impedisce la trasformazione da posizione defilata, mentre, al contrario, facilita il compito al piazzatore fiorentino che al 20′ e al 26′ non sbaglia dai 30 metri e porta avanti i suoi fino al 13 a 5. Al 37′ Colla, insieme a Soffredini, tra i migliori in campo, finalizza una touche ai 5 metri e la relativa maul con una meta, purtroppo anche in questo caso non trasformata.

Dopo un primo tempo sottotono ci si aspetta una reazione e, in effetti, per i primi minuti i toscani danno fondo a tutto il mestiere, con liberazioni in affanno e falli, per arginare una serie di touche ai 5 metri. La trama, però, viene interrotta da un intercetto che permette all’ala di casa di marcare la meta sotto ai pali che scava il solco di dieci punti sul 20-10. L’offensiva gialloblù non riprende e, anzi, inspiegabilmente, la squadra si affloscia e non riesce più ad imbastire azioni pericolose. Con la mischia sempre in sofferenza, le poche palle giocate e le rare percussioni sono facile preda dei difensori di casa. Al 20′ i Medicei allungano ulteriormente grazie a un calcio dai 22 in posizione centrale per il definitivo 23-10.

Alla luce degli altri risultati, la Rugby Parma si ritrova nella parte bassa della classifica con molte cose da sistemare, partendo dalla tecnica individuale apparsa oggi in preoccupante involuzione.

Ecco il commento di coach Leaega al rientro da Firenze: “Mi dispiace moltissimo per il risultato di oggi. Eravamo consapevoli dell’importanza della partita; ci aspettavamo un avversario pronto a lottare con tenacia e sapevamo che sarebbe stata una partita tosta dal punto di vista fisico. Abbiamo fatto troppi errori individuali che non ci hanno permesso di applicare in campo il piano di gioco che avevamo impostato in settimana durante gli allenamenti. Nel primo tempo abbiamo sofferto in mischia poi, quando avremmo potuto cominciare a costruire azioni in attacco, abbiamo sprecato le occasioni con passaggi sbagliati e palloni caduti a terra. Di conseguenza, era difficile riuscire a creare il volume di gioco che ci poteva permettere di segnare punti. Siamo tutti delusi per questo, perché era una partita che potevamo portare a casa senza problemi, ma l’impegno messo in campo non è stato adeguato. E’ inutile che in settimana parliamo e ci alleniamo seguendo uno schema di gioco che ci possa permettere di migliorare come squadra partita dopo partita, se poi alla domenica non lo applichiamo. Oggi è questo che è mancato. Ora per fortuna ci aspettano due partite consecutive in casa che ci offrono la possibilità di riprenderci e di fare punti. Siamo ancora all’inizio, c’è ancora tanto tempo per ritornare sulla strada giusta”.

RUGBY PARMA: Biancaniello (33’ st Rosi), Lauri, Corradi (30’ st Fontana), Pelagatti (21’ st Quagliotti), Zanichelli, Righi Riva (v. cap.), Manganiello, Soffredini, Bosco (10’ st Cavazzini), Poli, Colla (26’ st Calcagno), Caselli (cap.), Tognolli (37’ st Cammi), Silvestri, Bersani (1’ st Palma).

TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI CADETTI: Ciaurro, Cervellati, Pietrangeli, D’Andrea, Viviani, Bartoli, Elegi, Burattin, Di Donna, Meyer, Massimo, Ferrami, Santi, Fanelli, Piccioli; a disposizione: Bartolini, Kapaj, Gambineri, Biagini, D’Aliesio, Delle Piane.

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti vs Rugby Parma: 23-10 (1° T 13-10); pt: 4-0

MARCATORI:
1° T: 5’ mt Medicei tr, 16’ mt Silvestri nt, 20’ cp Medicei, 26’ cp Medicei, 37’ mt Colla nt
2° T: 8’ mt Medicei tr, 20’ cp Medicei

PRIMO XV - Stagione 2017/18 - I Medicei vs RPFC (Foto Zanichelli)

Commenti da Facebook