PRIMO XV: Ancora una sconfitta di misura

Nonostante i gialloblù di Liviu Pascu e Mono Gutierrez si presentassero incerottati e in formazione rimaneggiata a San Donnino, campo della squadra femminile Le Puma Bisenzio Rugby e, provvisoriamente, anche del Florentia, al termine di una prestazione tutta cuore e intelligenza tattica, hanno rischiato seriamente di fare il colpaccio contro quella che, fino a due settimane fa, era la capolista del campionato.

Mischia “light” (assenti Cammi, Michele Pelagatti e Palma in prima linea), tocca ai giovani Zanetti, Silvestri e De Rosa vedersela con i vari Tangredi, Nannini e Ciaramelletti, piloni di lungo corso e con esperienze in categorie superiori. Assenze anche tra i trequarti con capitan Pelagatti squalificato, Rosi e Manganiello fuori per infortunio, Calabrese non ancora pronto al rientro e un dolorante Righi Riva a dirigere il gioco all’apertura.

In realtà, la mischia chiusa si rivela una miniera di calci di punizione a favore, grazie alla tecnica dei gialloblù e, forse, alla smania di strafare dei toscani. I problemi vengono di nuovo dalle maul in zona di difesa che fruttano tutte e 4 le mete toscane.

Tocca a Righi Riva muovere il tabellino dalla piazzola dopo 2 minuti soltanto. La risposta non si fa attendere, con una ripartenza dalla base della maul in zona d’attacco che porta i primi 5 punti toscani. I gialloblù, giustamente, non cercano di imporre il gioco, ma aspettano l’errore avversario che, puntualmente, frutta altri due calci all’11’ e al 18′. Al 28′, altro errore dei toscani, con Derossi che intercetta a metà campo e segna sotto ai pali. Prima della fine del tempo, una maul non contrastata permette ai giocatori di casa di accorciare il distacco per il 10-16 con cui si va al riposo.

Nel secondo parziale, ancora uno schema non perfetto permette alla maul del Florentia di andare di nuovo a segno al 3′ e di nuovo al 17′ con una serie di percussioni sulla sinistra che portano il punteggio sul 22-16 per i padroni di casa. Zanichelli e compagni, però, non alzano ancora bandiera bianca. Al 23′ Righi Riva prova ad accorciare dalla piazzola dalla lunga distanza, ma il calcio esce di poco. Gli ospiti aumentano i giri e il Florentia è costretto a ricorrere a un placcaggio pericoloso in mezzo al campo che costa un cartellino giallo. Al 30′ Maggiani, subentrato a Guatelli e spostato all’ala, trova il varco giusto sull’out di sinistra, ma viene fermato con un placcaggio al collo che avrebbe forse meritato qualcosa di più del cartellino giallo. Con i toscani alle corde, i gialloblù non riescono purtroppo a dare il colpo del KO. A seguito dei numerosi falli nei 22 toscani, per ben tre volte la touche dai 5 metri non riesce. L’ultimo errore è quello che decreta la fine della partita con la palla che cade in avanti.

Prima dell’inizio del match, un punto di bonus difensivo si poteva considerare un buon bottino, alla fine, per quanto visto in campo, un po’ di amaro in bocca rimane, ma resta anche la soddisfazione di aver dato ancora una volta filo da torcere ad una delle candidate alla promozione.

RUGBY PARMA: Pozzi (43’ Gasparri), Tucconi, Zanichelli (cap.), Pelizza, Massera, Righi Riva, Guatelli (63’ Maggiani), Benchea C., Derossi (53’ Busetto), Slawitz, Colla (51’ temporanea Zilioli), Bondioli (46’ Cavazzini), De Rosa (63’ Strina), Silvestri (v. cap.), Zanetti (55’ Zito). All.: Pascu e Gutierrez

RUGBY FLORENTIA: Bastiani (64’ Martini), Stefanini G., Ghini, Stefanini F., Fei, Valente (cap.), Ferrara, Baggiani, Gatta, Falchini, Zonta, Rialti, Tangredi, Guidotti (62’ Spatola), Nannini; a disposizione: Ciaramelletti, Palmiotto, Rossi, Radic, Cencetti. All.: Ferraro

Rugby Florentia vs Rugby Parma: 22-16 (10-16), pt 5-1

MARCATORI:
1° T: 2’ cp Righi Riva, 7’ mt Baggiani nt, 11’ cp Righi Riva, 18’ cp Righi Riva, 28’ mt Derossi tr Righi Riva, 38′ mt Guidotti nt
2° T: 3’ mt Baggiani nt, 17’ mt Tangredi tr Ferrara

Arbitro: Filippo Vinci (RO)

Note: 65’ giallo Stefanini F., 68’ giallo Ghini

Leggi l’articolo della Gazzetta di Parma

 

Commenti da Facebook