Primo XV al giro di boa

Giro di boa del campionato sperando che corrisponda anche ad un’inversione di tendenza per la squadra allenata da Roland De Marigny e Luca Bot che incassa la terza sconfitta consecutiva senza riuscire ad avere la meglio su un Alghero determinato e grintoso. I miglioramenti rispetto alla prestazione casalinga con il Biella sono evidenti, ma rimangono  errori difensivi che gli algheresi riescono a sfruttare in quasi tutte le occasioni.

Ai primi due placcaggi mancati in difesa corrispondono altrettante mete che annullano il vantaggio iniziale gialloblu con Manganiello che segna al termine di una bella azione corale. La mischia sembra soffrire, mentre in touche le cose vanno meglio con Rastelli e un “immenso” Soffredini a dettare legge. Il primo tempo si chiude così sul 12 a 5.

Al 2′ della ripresa Trasatti pareggia i conti con una meta sulla sinistra che finalizza una bella azione corale. Sette minuti dopo, la potente mischia dei padroni di casa spinge in meta quella gialloblu dopo un “in avanti” all’altezza dei 5 metri difensivi. Immediata la reazione parmigiana che pressa i sardi nei loro 10 metri, ma un intercetto di Anversa permette ai padroni di casa di allungare sul 26 a 12 al 15′. A partire da 21′ e nel giro di due minuti i gialloblu si trovano in doppia superiorità numerica che riescono a sfruttare solo in parte con una meta di Rosi al 30′. Ancora il tempo per un piazzato sbagliato per l’Alghero e l’arbitro fischia la fine.

“Purtroppo rientriamo con una sconfitta – ha dichiarato De Marigny dopo la sessione di video analisi del lunedì – ma con la consapevolezza, confermata anche oggi rivedendo la partita, che avremmo potuto tranquillamente vincere evitando degli errori dovuti soprattutto a mancanza di concentrazione. Sono contento perché, al contrario di due settimane fa nella partita contro il Biella, a Sassari (ndr: ricordiamo che l’incontro si è svolto a Sassari a causa della squalifica per 3 turni del campo dell’Alghero) la squadra ha lottato, ha cercato di giocare un buon rugby e ha segnato tre bellissime mete. Ora dobbiamo continuare col nostro lavoro e cercare di ripetere domenica prossima a Torino una prestazione simile o anche migliore rispetto a questa. Col VII sarà una partita difficilissima perché l’avversario si trova nella parte più alta della classifica, ma noi dobbiamo giocarcela per 80 minuti. Chiederò ai ragazzi di impegnarsi al massimo e di cercare di esprimere un bel gioco”.

Senza dubbio domenica un punto di bonus sarebbe stato meritato e indubbiamente il rientro di Soffredini ha dato brio alla manovra, ma c’è ancora del lavoro da fare.

SCARICA I RISULTATI DELLA GIORNATA E  LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Punteggio: 26-17 (pt 12-5)
Arbitro: Claudio Castagnoli

RUGBY PARMA: Trasatti (10′ st Gasparri), Massera, Zanichelli, Rosi, Fontana, Savina, Manganiello (35′ st Iemmi), Soffredini (33′ st Ferrari), Cavazzini (35′ st Busetto), Rastelli, Cardozo, Bondioli (10′ st Di Summa), Macceri, Sanfelici, Palma (15′ st Pelagatti); a disposizione: Loreti.

MARCATORI:
1° T: 3′ mt Manganiello nt, 6′ mt Alghero tr, 15′ mt Alghero nt
2° T: 2′ mt Trasatti tr Trasatti, 9′ mt Alghero tr, 14′ mt Alghero tr, 30′ mt Rosi nt

2015/16 - 1° XV - Alghero vs RPFC

Commenti da Facebook