Bella boccata di ossigeno per la Rugby Parma

Vittoria convincente, anche se a spese del fanalino di coda della classifica, Gussago, per la Rugby Parma di Mono Gutierrez e Leone Larini, ottenuta su un campo multo pesante che ha costretto le squadre a un gioco chiuso e poco spettacolare. La mischia gialloblu, vera protagonista di questa vittoria, ha dominato sia nelle fasi statiche che nei raggruppamenti in campo aperto, togliendo ogni possibilità ai padroni di casa di imbastire azioni veramente pericolose, se non a tempo ampiamente scaduto con l’inevitabile calo di tensione per il largo vantaggio acquisito.

Fin dal calcio di inizio la mischia gialloblu, con il rientrante Pulli ma senza l’infortunato Giampellegrini, prende in mano le redini e dopo 8 minuti la difesa lombarda evita la prima marcatura parmigiana tenendo la palla sollevata in area di meta. Due minuti dopo, però, Bersani finalizza una maul nata da una touche sui 5 metri e dopo altri 8 minuti è capitan Uriati a marcare, ancora di spinta con tutto il pack. La terza meta, al 24′, nasce da un buco di Larini che scarica a Cardozo che a sua volta segna tra i pali. Al 31′ protagonista è nuovamente il pack parmigiano con una meta di punizione che l’arbitro si vede costretto ad assegnare per i ripetuti falli  dei padroni di casa in mischia chiusa. Ancora una maul, al 38′, permette ai gialloblu di chiudere, con la segnatura di Larini, il parziale sullo 0-29 e con il bonus offensivo già in tasca.

Nel secondo tempo i tecnici danno spazio a tutta la panchina, ma la musica non cambia. Al 2′, ancora Cardozo, oggi vero incubo della difesa di Gussago, va a segno dopo una serie pregevole di percussioni sulla destra. Al 13′ arriva il cartellino giallo per Pulii che paga una serie ripetuta di falli da parte della difesa parmigiana. Al 39′ è ancora la Rugby Parma a segnare con Fontana al termine di un’azione nata da una punizione battuta rapidamente da Federico Ferrari, all’esordio stagionale dopo il rientro dall’estero. Allo scadere (e anche un po’ oltre) e con i gialloblu ancora in inferiorità numerica per il secondo cartellino giallo a Pulli per un placcaggio alto, forse non così evidente, arriva la meta dei rossoneri, meritata per l’impegno messo in campo durante tutta la partita.

A fine incontro, coach Gutierrez ha sottolineato come in campo sia stato raccolto il frutto del lavoro svolto nelle ultime settimane con il pacchetto di mischia e grazie anche alla collaborazione di Roberto Mandelli.

 Cinque punti incassati che servono sicuramente al morale della squadra e che permettono alla Rugby Parma di salire al 9° posto e allontanarsi dalle zone pericolose della classifica,.

SCARICA I RISULTATI DELLA GIORNATA E  LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Punteggio: 7-41
Arbitro: Signor Pastore

MAN OF THE MATCH: Gustavo Cardozo (terza linea)

RUGBY PARMA: Trasatti (23′ st Kadid), Agostini, Rosi, Quagliotti, Gasparri (27′ st Fontana), Zanichelli, Larini (15′ st Ferrari F.), Ferrari D. (1′ st ertolini),Cavazzini (15′ st Loreti), Cardozo, Pulli, Uriati (25′ st Esposito), Zanacca, De Rosa, Barbuti (1′ pt Bersani)

MARCATORI:
1° T: 10′ mt Bersani nt, 18′ t Uriati nt, 22′ mt Cardozo tr Quagliotti, 31′ mt tecnica tr Quagliotti, 38′ mt Larini nt
2° T: 2′ mt Cardozo nt, 39′ mt Fontana tr Quagliotti, 40′ mt Gussago tr.

 

FOTO DI ALBERTO BASI

 

Commenti da Facebook