Ancora una sconfitta per il 1° XV

La Rugby Parma esce ancora sconfitta da un match che con un po’ di lucidità in più avrebbe potuto avere un finale decisamente diverso. I gialloblu non sono sembrati inferiori ai sardi dell’Amatori Capoterra, ma alcune scelte tattiche sbagliate, una serie di errori evitabili e alcuni fischi arbitrali non favorevoli hanno permesso ai cagliaritani prima di rimontare e poi di prendere il largo nei minuti finali fino a togliere il punto di bonus che a dire il vero sarebbe stato il bottino minimo meritato.

Partono forte i gialloblu e dopo 6 minuti soltanto sono già sul 10 a 0 grazie a un calcio di Quagliotti e una meta di Pulli, trasformata dallo stesso Quagliotti, al termine di una maul inutilmente contrastata. I sardi rispondono con due calci piazzati e una meta ad opera della guizzante apertura cagliaritana che taglia in due la difesa di casa. Cinque minuti dopo, una punizione battuta  velocemente cade in avanti e, sul ribaltamento di fronte il Capoterra va ancora a segno per il 18 a 10. Riduce le distanze allo scadere Fontana, abile a ricevere la palla sull’out di destra al termine di una maul crollata sui 5 metri.

Alla ripresa, ancora uno scambio di calci fino al 21′ quando Quagliotti, con la squadra in inferiorità per il giallo ad Esposito,  sorprende la difesa avversaria e segna sotto ai pali per il sorpasso del 25 a 24.  Ma i padroni di casa, invece di esser galvanizzati dalla prospettiva di vittoria offerta da questo sorpasso, sembrano perdere lucidità, gli errori aumentano regalando punizioni e metri di terreno agli avversari. Il colpo del KO al 28′ quando, sfruttando un’ostruzione non vista dall’arbitro, Capoterra segna sotto ai pali per poi replicare 5 minuti più tardi partendo da una mischia chiusa sui 15 metri.

La squadra, ancora in emergenza infortuni, ha messo cuore e grinta ma non cinismo e precisione nelle giocate. “La mischia ha dominato e la touche è migliorata – queste le parole di Gutierrez al termine della partita – ma occorre assolutamente modificare l’atteggiamento mentale per riuscire a fare risultato”.

Per la seconda domenica consecutiva la classifica non si muove e vede la Rugby Parma al penultimo posto con due punti di bomus difensivo ottenuti nelle prime due giornate di campionato. Domenica prossima ancora un impegno casalingo contro il Sondrio, terza forza del campionato oggi vincente sul Settimo Torinese.

Auguri di pronta guarigione al n. 8 del Capoterra, Federico Mariottini, cresciuto nelle fila della Rugby Parma e ora in forza alla squadra sarda, che ha dovuto lasciare il campo prima del tempo per una distorsione alla caviglia.

SCARICA I RISULTATI DELLA GIORNATA E  LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Punteggio: 25-38
Arbitro: Signor Rafia

MAN OF THE MATCH: Filippo Bertolini (terza linea, vincitore del trofeo “Giancarlo Degli Antoni”)

RUGBY PARMA: Trasatti (12′ st Kadid), Basso, Rosi, Gasparri, Fontana, Zanichelli (34′ st Ruzzi), Quagliotti, Uriati, Cavazzini, Bertolini, Pulli, Appiani (1′ st Esposito), Zanacca (20′ st Giampellegrini), De Rosa (31′ st Loreti), Bersani; a disposizione: Cardozo, Ghinelli..

MARCATORI:
1° T: 3′ cp Quagliotti, 6′ mt Pulli tr Quagliotti, 11′ cp Capoterra, 15′ cp Capoterra, 28′ mt Capoterra nt, 32′ mt Capoterra tr, 34′ mt Fontana nt
2° T: 4′ cp Capoterra, 8′ cp Quagliotti, 18′ cp Capoterra, 21′ mt Quagliotti tr Quagliiotti, 28′ mt Capoterra tr, 33′ mt Capoterra tr

FOTO DI ALBERTO BASI

Commenti da Facebook