1° XV, vittoria dopo una partenza al rallenty

Vittoria netta per la Rugby Parma ancora in emergenza a causa dei tanti infortuni contro l’Amatori Rugby Novara, fanalino di coda della classifica ancora senza vittorie.

Di fronte a un avversario volenteroso e con qualche buona individualità, ma nulla più, la Rugby Parma stenta a ingranare la marcia nel primo tempo. Nonostante una superiorità territoriale costante spezzata soltanto da qualche incursione in contrattacco degli ospiti, i padroni di casa non riescono a mettere punti sul tabellone o per imprecisioni sull’ultimo passaggio o per scelte di gioco sbagliate. Dopo il piazzato di Savina al 4′, infatti, il primo tempo scivola via senza ulteriori segnature.

L’ingresso del pilone Marku nella ripresa sembra trasmettere un po’ di brio alla squadra. Proprio da una sua iniziativa si sviluppa l’azione che porta in meta Savina. Novara risponde un minuto dopo con un piazzato – unica segnatura piemontese dell’incontro. Al 10′ Manganiello batte rapidamente un calcio di punizione a centro campo cogliendo nel sonno tutta la retroguardia ospite che lo osserva passare senza intervenire. Il cartellino giallo che la direttrice di gara Benvenuti mostra al centro novarese, agevola le segnature di Russotto e di nuovo Savina al 16′ e al 21′. Chiude il conto Alessandro Patti, al rientro in campo dopo un lungo periodo, che, ben liberato da Savina, schiaccia l’ovale in mezzo ai pali per il 38 a 3 finale.

A fine incontro, coach De Marigny ha dichiarato:

Dopo la sconfitta nel match contro Sondrio che ha lasciato un po’ di amaro in bocca perché si poteva portare a casa un risultato, questa vittoria è importante. Abbiamo incassato 5 punti, ma all’inizio abbiamo sofferto. La partita non è andata proprio come pensavamo, perché abbiamo chiuso il primo tempo soltanto 3-0. Nel secondo tempo, invece, i ragazzi hanno cambiato registro, hanno mostrato buon gioco, fisicità e voglia di raggiungere l’obiettivo. Questo ci ha permesso di collezionare 35 punti a 0 negli ultimi 40 minuti, un risultato importante. Sono contento perché, nonostante le tante assenze per malattia o per infortunio, il gruppo si è dimostrato unito e questo è un buon messaggio. Quello di domenica prossima è un test importante. Sarà necessaria un’altra prova di carattere perché avremo ancora delle assenze per infortunio. Ho chiesto ai ragazzi che saranno convocati di essere convinti e di mostrare voglia di giocare. La partita andrà come deve andare, ma l’importante è che la affrontiamo con la giusta attitudine e che cerchiamo di esprimere il nostro gioco. Quindi, stringiamo i denti ancora questa settimana e poi potremo festeggiare e rilassarci un po’.

SCARICA I RISULTATI DELLA GIORNATA E  LA CLASSIFICA AGGIORNATARPFC vs Novara

Punteggio: 38-3 (pt 3-0)

Arbitro: Maria Beatrice Benvenuti

MAN OF THE MATCH: Matteo Francesco Russotto (capitano, secondo centro) vincitore del trofeo “Nino Bianchedi”

RUGBY PARMA: Riva (8′ st Trasatti), Gasparri, Russotto, Rosi, Fontana, Savina 39′ st Manganiello), Manganiello (22′ st Iemmi), Ferrari (17′ st Loreti), Cavazzini, Rastelli, Caselli, Esposito (10′ st Patti), Maccieri (1′ st Marku), Sanfelici (25′ st De Rosa), Pelagatti (10′ st Palma)

MARCATORI:
1° T: 4′ cp Savina
2° T: 3′ mt Savina tr Savina, 5′ cp Novara, 10′ mt Manganiello tr Trasatti, 16′ mt Russotto tr Trasatti, 21′ mt Savina tr Trasatti, 33′ mt Patti tr Trasatti

2015/16 - 1° XV - RPFC vs Novara (Foto Basi)
FOTO DI ALBERTO BASI
 2015/16 - 1° XV - RPFC vs Novara (Foto Sicuri)

FOTO DI ANDREA SICURI

 

Commenti da Facebook