1° XV: Vittoria con sorpasso per inaugurare la tribuna

Nonostante un tempo regalato ai gagliardi franciacortini del Gussago, scesi a Parma sulle ali della vittoria di domenica scorsa a spese del Settimo Torinese, i gialloblu mettono in cascina 5 preziosi punti che servono a conquistare la nona posizione, superando proprio la squadra gialloblu piemontese, e allontanarsi dalle zone pericolose della classifica.

I tecnici schierano dal primo minuto di gioco due debuttanti assoluti a livello seniores, Massera e Savina, ed entrambi “bagnano” l’esordio con segnature pesanti e con una prestazione di livello. Positivo anche l’esordio in seconda linea durante la seconda frazione dell’altro debuttante di giornata, Luca Rastelli. Sono tanti i numeri 1 che contrappuntano il debutto di Massera: il giovane trequarti, infatti, al 1° minuto di gioco della sua 1ª partita in 1ª squadra segna la 1ª meta dell’incontro, al termine di una bella sventagliata verso sinistra a seguito di una mischia a 5 metri. Un avvio in discesa che, forse, induce il XV di casa a sottovalutare l’impegno e a giocare un po’ con sufficienza. Gussago, che di regali giustamente non vuole sentire parlare, ringrazia e pareggia dopo tre minuti sfruttando un calcio di liberazione ribattuto. Poi allunga al 9′ recuperando un calcio che rimbalza a terra malamente per la difesa di casa. Altri quattro minuti soltanto e i lombardi allungano con un piazzato, mentre i padroni di casa appaiono frastornati e incapaci di reagire adeguatamente.

Nel secondo tempo, la musica cambia radicalmente: Al 1′, Savina, al rientro dopo un lunghissimo infortunio, brucia in velocità la retroguardia ospite e segna la meta del 12 a 17. Cinque minuti dopo, un giallo contro il Gussago spiana la strada alla seconda segnatura di Savina autore di un bel break tra le maglie della difesa avversaria. il piazzato del Gussago, due minuti dopo, non placa la furia dei padroni di casa che vanno a segno ancora con Federico Ferrari, lesto a recuperare una palla a metà campo e a lasciare sul posto i placcatori lombardi, e con Barbuti che finalizza una mischia a 5 metri con Bersani che fissa per il passaggio decisivo.

Domenica prossima ancora uno scontro diretto a Bergamo contro i locali che occupano l’undicesimo posto della classifica ma che hanno ancora la possibilità di salvarsi.

SCARICA I RISULTATI DELLA GIORNATA E  LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Punteggio: 31-20

Arbitro: Signor Liccardi

MAN OF THE MATCH: Rocco Trasatti (estremo, vincitore del “Trofeo Andrea Borri”)

RUGBY PARMA: Trasatti, Massera (27′ st Agostini), Faraj (25′ pt Gasparri), Zanichelli, Savina (34′ st Ghinelli), Ferrari F., Barbuti, Pulli, Busetto (1′ st Cardoso), Loreti (26′ st Rastelli), Appiani, Esposito, De Rosa, Bersani, Zanacca; a disposizione: Giampellegrini, Pelagatti.

MARCATORI:
1° T: 3′ mt Massera tr Trasatti, 6′ mt Gussago tr, 9′ mt Gussago tr, 13′ cp Gussago
2° T: 1′ mt Savina nt, 10′ mt Savina tr Trasatti, 12′ cp Gussago, 14′ mt Ferrari F. nt, 30′ mt Barbuti tr Trasatti

FOTO DI ALBERTO BASI

FOTO DI ANDREA SICURI

 

 

Commenti da Facebook