1° XV, una vittoria che vale

La Rugby Parma batte il Rugby Bergamo 39-33 e rientra dalla trasferta con in tasca il biglietto per la serie B per la prossima stagione.

Come si intuisce dal punteggio finale, quella contro il Bergamo non è stata una vittoria facile per i gialloblu di Gutierrez e Larini. Gli avversari infatti, consapevoli che il risultato di questo incontro avrebbe condizionato la permanenza in serie B anche per la stagione futura, hanno giocato all’ultimo sangue e venduto cara la pelle prima di arrendersi ad una Rugby Parma che, partita in sordina, ha avuto il merito di dominare nettamente per quasi 50 minuti dell’incontro prima di concedere un ultimo colpo di coda ai padroni di casa.

Nemmeno il tempo di prender posto sugli spalti e il Bergamo segna la prima meta dopo aver colto di sorpresa la difesa avversaria. Dopo una manciata di secondi, Savina pareggia, o quasi, il conto: la differenza la fa la trasformazione purtroppo non riuscita a Quagliotti. Nonostante questa marcatura, fino al 30′ la Rugby Parma sembra “offline”: la mischia e la touche non regalano palle ai trequarti e i placcaggi sono scarsi sia numericamente che qualitativamente. I bergamaschi ne approfittano e segnato altre due mete portandosi sul 19-5. Il vantaggio porta, forse, i giallorossi di casa a rilassarsi e serve, sicuramente, ai gialloblu da sprone per cambiare passo e atteggiamento. Nascono così le cinque belle mete di Rosi, Zanichelli e dell'”ingordo” Bersani che, mai sazio, arriva addirittura a marcarne 3, di cui due in rapida successione, alle quali si aggiungono le due trasformazioni di Quagliotti e Trasatti.

A questo punto – siamo al 39′ del secondo tempo, con l’apparentemente rilassante punteggio di 19-34 – sono i gialloblu a commettere l’errore di abbassare la guardia permettendo così al Bergamo di incassare in soli due minuti ben 14 punti con due mete, di cui una tecnica, inframmezzate però dalla seconda segnatura personale di giornata di Savina.

Ben 12 mete, dunque, per un totale di 72 punti e una differenza nel finale di 6 punti soltanto; il tutto annaffiato da oltre 20 minuti di pioggia torrenziale: di tutto si può dire di questa partita ma non di certo che il pubblico presente, per qualsiasi delle due squadre abbia tifato, si sia annoiato!

Archiviata questa importante vittoria, il team tecnico è già al lavoro per preparare al meglio il prossimo incontro: il derby con l’Amatori che si disputerà domenica prossima al Banchini. L’imperativo è non ripetere gli errori compiuti nella partita di andata e onorare la nuova tribuna con un bel soprasso in classifica.

SCARICA I RISULTATI DELLA GIORNATA E  LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Punteggio: 33-39
Arbitro: Signor Rafia


MAN OF THE MATCH: Juan Martín Soffredini (terza linea)

RUGBY PARMA: Quagliotti, Savina, Rosi, Zanichelli, Fontana (3′ st Trasatti), Ferrari F. (16′ st Massera), Barbuti (21′ st Agostini), Pulli, Cardozo, Loreti (36′ st Bertolini), Esposito (13′ st Rastelli), Appiani (1′ st Soffredini), Zanacca, De Rosa (21′ st Giampellegrini), Bersani.

MARCATORI:
1° T: 2′ mt Bergamo tr, 4′ mt Savina nt, 25′ mt Bergamo tr, 26′ mt Bergamo nt, 30′ mt Rosi nt, 38′ mt Bersani nt, 40′ mt Zanichelli tr Quagliotti
2° T: 15′ mt Bersani tr Trasatti, 18′ mt Bersani nt, 38′ mt tecnica Bergamo tr, 39′ mt Savina nt, 40′ mt Bergamo tr

FOTO DI ROBERTO ZANICHELLI

 

Commenti da Facebook