Riprendono gli allenamenti con contatto controllato

La Regione Emilia Romagna ha autorizzato dal 18 luglio 2020 la pratica degli sport di contatto le cui Federazioni Sportive Nazionali abbiano provveduto ad emanare protocolli al fine di prevenire o ridurre il rischio di diffusione del virus Sars-CoV-2 durante l’attività.

Di conseguenza, come prescritto dalla Federazione Italiana Rugby nell’aggiornamento pubblicato l’ 1 luglio 2020 del “Protocollo per la ripresa degli allenamenti in sicurezza, nel contesto della pandemia da covid-19, rivolto alle società del rugby di base”, è possibile ricominciare con una graduale ripresa del contatto, al fine di tutelare la salute degli atleti e di prevenire eventuali infortuni derivanti dal mancato allenamento con contatto dovuto al periodo di lockdown.

A partire da oggi quindi, la Rugby Parma ricomincerà a svolgere allenamenti con contatto controllato, mantenendo sempre la massima attenzione alla sicurezza e alla salute di tutti.

Attività concesse:
✅ Toccato/flag
✅ Esercizi a gruppetti con scudi/sacconi/materiale tecnico
✅ Esercizi 2vs1, 3vs2 con tocco e scudi
✅ Esercizio in gruppo su passaggio,calci ecc
✅ Esercizi di atletica con materiale
✅ Esercizi a gruppetti ridotti contatto controllato/scudi
✅ Lanci di gioco senza contatto

Attività non concesse:
❌ Mischie
❌ Touche
❌ Partite
❌❌ Full contact

Leggi il protocollo adottato dalla Rugby Parma aggiornato in base alle nuove direttive:
PROTOCOLLO ALLENAMENTI

Rimangono invariate tutte le regole relative all’accesso all’impianto di via Lago Verde ed al comportamento da mantenere al suo interno:
REGOLE DI ACCESSO AI CAMPI

RIPRESA_covid_ luglio 20
Commenti da Facebook