Riccardo Piovan Ambasciatore di Sports Without Borders Italy

Riccardo Piovan, direttore sportivo della Rugby Parma, è stato ufficialmente inserito nel progetto dell’Associazione Sports Without Borders Italy in qualità di Ambasciatore.

L’Associazione ha come obiettivo quello di divulgare in Italia e all’estero i valori che lo sport può veicolare a qualsiasi latitudine.
 
Questa importantissima nomina è stata conferita ad un ristretto numero di atleti italiani di varie discipline che si sono particolarmente distinti a livello nazionale e mondiale. Insieme a Riccardo Piovan, hanno ricevuto l’incarico di Ambasciatore: Stefania Belmondo, Alberto Cova, Oscar De Pellegrin, Domenico Fioravanti, Ivan Gotti, Andrea Lucchetta, Fabrizio Macchi, Stefano Mei, Elisa Rigaud, Antonio Rossi e Dino Zoff.
 
“E’ un onore per tutti, come ha sottolineato il Presidente dell’Associazione Federico Serra, poter annoverare tra i nostri Ambasciatori nomi così illustri dello sport nazionale. Atleti che hanno dato prestigio al nostro paese e che oggi dimostrano di avere una grandissima sensibilità nel mettersi a disposizione di un progetto che vuole guardare allo sport in modo diverso, mettendo al centro problematiche e situazioni che toccano milioni di persone, atleti, ragazzi, famiglie”. 
 
A livello mondiale, il movimento Sports Without Borders  annovera altri importanti Ambasciatori: l’italiano Maurizio Damilano, campione olimpico di marcia a Mosca 1980 e due volte campione mondiale nella 20 km; il francese Tony Estanguet, due volte campione olimpico di canoa (2000-2004); il francese Luc Abalo campione olimpico di pallamano (2008); il togolese Benjamin Boukpeti medaglia di bronzo (kayak) nelle Olimpiadi del 2008; il brasialiano Luciano Corrêa, campione del mondo di judo nel 2007. Per citarne solo alcuni.
 
Il prossimo 3 agosto nell’Hyde Park di Londra, presso l’African Village, verrà presentata ufficialmente l’Associazione internazionale con l’adesione di Sports Without Boarders Italy.
 
A Riccardo Piovan vanno i complimenti di tutta la Rugby Parma per il suo forte impegno che gli ha permesso di aggiudicarsi questo riconoscimento che oltre ad essere molto importante per lui, dà prestigio anche alla nostra Società. 
 

 

Commenti da Facebook