Cuori Gialloblù, donazione per l’Ospedale di Vaio

Nei giorni scorsi la Rugby Parma 1931 – I Cuori Gialloblù ha acquistato, grazie all’impegno di Tommaso Ravasini, del materiale sanitario urgente (40.000 guanti, 4.000 cuffie, 4.000 copriscarpe, 150 camici) e lo ha donato all’Ospedale Covid-19 di Vaio.

A consegna avvenuta, il Dottor Paolo Orsi, Direttore del Dipartimento chirurgico degli ospedali di Vaio e Borgo Taro dell’AUSL di Parma, ha espresso un profondo sentimento di riconoscenza e gratitudine: “Tali dispositivi, di cui ora il fabbisogno è molto alto, sono fondamentali per salvaguardare e tutelare il nostro personale sanitario impegnato nel far fronte a questa emergenza sanitaria”.

Rocco Ferrari e i Cuori Gialloblù, in accordo con Bernardo Borri e la Rugby Parma, hanno ritenuto in questo modo di “contribuire alla drammatica emergenza italiana e mondiale del Coronavirus destinando una somma per noi importante ma che sappiamo bene è solo una goccia nel mare, paragonata a tutto quello che sarebbe necessario in questo doloroso momento. Questo piccolo doveroso gesto intende significare la nostra vicinanza e il nostro affetto per lo straordinario Personale Sanitario Italiano (Medici, Infermieri ecc.) che è impegnato ormai da due mesi senza sosta per cercare di salvare l’Italia, spesso lavorando in condizioni impossibili, rischiando tutti i giorni la propria vita e, purtroppo, tante (troppe) volte perdendola. Cogliamo l’occasione per dire un grande grazie anche alle Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia, Vigili del fuoco, Esercito, ecc.), alla Protezione Civile e a tutti coloro che in questi giorni sono impegnati in prima linea per garantire a noi italiani il corretto funzionamento dei servizi necessari e indispensabili (trasporti, generi alimentari, farmacie, ecc.)”.

Leggi l’articolo della Gazzetta di Parma

Iscriviti alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sulle attività ed eventi organizzati da Rugby Parma FC


Commenti da Facebook