Un’inedita U12 fa bella figura al Sanfelici

Siamo arrivati oramai alle ultime fatiche di una stagione che, per questa squadra, rimarrà negli annali della Rugby Parma. Ecco il resoconto del penultimo impegno alla 31ª edizione del Torneo Sanfelici di Piacenza sponda Lyons.

Qualche acciacco post Topolino, i molteplici impegni del mese di maggio, la possibilità di schierare una sola squadra e la volontà di far giocare chi ha giocato di meno, fanno optare per una formazione inedita composta soprattutto dai più giovani della categoria.

I nostri arrivano a Piacenza, come sempre molto carichi, in una gran giornata di sole e iniziano il riscaldamento agli ordini del Ruspa.

Alla prima purtroppo sono dolori; vuoi un amalgama non perfetta, vuoi un avversario decisamente in palla, con l’Asti si subiscono quattro mete. Suona la sveglia: nella seconda partita è tutta un’altra musica. I gialloblu giocano contro la formazione “B” dei padroni di casa e si impongono con un secco 5-2. Con il CUS Milano si giocano l’accesso ai piani alti della classifica finale. La partita è tirata e sempre in bilico. Alla fine sono i nostri ad aggiudicarsela classificandosi secondi nel girone: peccato ma c’è ancora tempo per rifarsi.

Nei quarti di finale affrontano il CUS Torino, avversario ostico e pericoloso. I gialloblu subiscono una meta ma con coraggio e sacrificio contrattaccano. La partita si svolge quasi interamente a ridosso della linea di meta avversaria. Purtroppo, i nostri non schiacciano l’ovale e, come spesso accade, subiscono nel finale la meta del raddoppio. E’ il turno poi dello sconosciuto Collegno. E’ una bella partita che le squadre giocano a viso aperto. I nostri hanno la meglio e si giocano il 5° posto con la Capitolina .

Con i romani hanno un conto aperto; i ragazzi si caricano, l’agonismo è a mille. La Rugby Parma mette in campo orgoglio e determinazione e fa suo il match giocando la miglior partita della giornata.

Ancora un buon risultato, a riprova di una squadra matura capace di giocarsela sempre e comunque in ogni situazione. Un plauso ai più piccoli per l’ottima conduzione del torneo ed ai più grandicelli per l’occasione impiegati anche fuori dai ruoli abituali.

RUGBY PARMA:  Aldoviti, Battilani, Bonnette, Colombini, Comani, Comelli, De Sensi, Ferrari, Iemmi, Lanfranchi, Mattioli A., Montini, Pellegrini, Pozzi, Ricci, Ronchini, Tawalpitiye, Zhilchuk.

RISULTATI

Girone di qualificazione:
Rugby Parma – Asti Rugby 0-4
Rugby Parma – Lyons Piacenza “B” 5-2
Rugby Parma – CUS Milano 4-3

Semifinali:
Rugby Parma – CUS Torino 0-2
Rugby Parma – Rugby Collegno 4-2

Finali:
Rugby Parma – Unione Rugby Capitolina 4-1

Commenti da Facebook