UNDER 8: Domenica impegnativa tra concentramenti e tornei

Ed ecco il weekend della nostra under 8:

Ancora una volta divisi sul campo ma uniti nella voglia di vincere i nostri piccoli gialloblu in questa prima domenica di aprile. Tre gli schieramenti infatti a disposizione delle sapienti mani dei “coach” Genki, Rocco, Lucia e Geppo.

E’ così che, mentre i primi scortano due formazioni ad un concentramento in terra reggiana, Geppo si immola condottiero della terza selezione, pronta a dar battaglia in quel di Noceto, nell’importante torneo Colla De Sensi giunto alla XXII edizione.

Ancora una volta la costanza, la determinazione e l’impegno profusi negli allenamenti settimanali danno i loro risultati. Entrambe le squadre impegnate a Reggio Emilia, infatti, vincono i rispettivi gironi, guadagnandosi le due finaline e chiudendo una al primo e una al secondo posto. Come sempre spiccano cuore e passione in campo, così come sugli spalti dove è presente anche Riccardo, piccolo guerriero gialloblu infortunatosi durante l’allenamento del giovedì che ha comunque deciso, nonostante il fastidioso gesso, di sostenere da vicino i compagni.

Si chiude invece con un sesto posto su 24 blasonate squadre presenti, l’avventura gialloblu in terra nocetana, complice qualche piccolo infortunio di troppo che, anche se fortunatamente non certo grave, complica non di poco le cose.

Inizia presto la battaglia. La mattinata è umida ed il cielo coperto; i muscoli dei piccoli atleti vanno riscaldati a dovere perché le premesse ci sono tutte: la battaglia sarà dura!

Si inizia alla grande, il tifo è quello delle grandi occasioni: 9 mete a zero contro il Cus Milano e subito a seguire ancora una vittoria contro gli Etruschi. E’ il momento di affrontare le rosse divise del Colorno Rugby: otto minuti di pura battaglia con scambi di colpi per entrambe le formazioni; il match e equilibratissimo ma alla fine la spunta il Colorno per due mete ad uno. La successiva vittoria con Formigine apre ai nostri  le porte per la finalina 5° – 6° posto col Varese.

Inizia dunque il terzo tempo; si accendono le griglie e le affettatrici di Casa Parma e le “Super Mamme” gialloblu si mettono all’opera per portare ristoro agli affamati piccoli gladiatori ed ai tanti parenti ed amici riunitisi per l’importante occasione.

Non c’è molto tempo a disposizione; non è ancora il momento di oziare; bisogna infatti stringere ancora i denti e scaldare le ugole: sui campi centrali stanno iniziando le finali e bisogna fare il tifo per il “cuccioli d’acciaio” della nostra under 6!

Commenti da Facebook