UNDER 10: Rugby Parma pigliatutto al Torneo Pesciolino di Portoferraio

La Rugby Parma under 10 si aggiudica la vittoria della XV edizione del Torneo Pesciolino disputata domenica scorsa all’Isola d’Elba. Francesca Merighi ci racconta questa splendida avventura:

“Si parte alle 7:00 di sabato dal parcheggio della nostra società. Tutti pronti a salire sul pullman, uno ad uno i nostri minirugbisti prendono posto a sedere. Carichi di emozione ci dirigiamo verso Piombino per imbarcarci sul traghetto. L’affiatamento e la spensieratezza si leggono sui volti di tutti, l’euforia è quella giusta per approdare in un luogo inesplorato.

E’ tanta la voglia di andare in spiaggia, cosi dopo aver posato i borsoni in hotel, si indossano costume e ciabatte, unico abbigliamento che serve per trascorrere il sabato pomeriggio. Il cielo è velato, ma da veri rugbisti, temerari sfidano l’acqua gelida inaugurando la stagione “quasi” estiva con i primi tuffi. Quanta gioia e risate; i giochi nella sabbia e le partite di calcio allietano la giornata fino al rientro in albergo per doccia, cena e naturalmente pigiama e letto per il giusto rilassamento e per abbandonarsi tra le braccia di ‘Morfeo’ ad un orario consono alla giornata che li attenderà l’indomani.

Così si arriva a domenica: i coach Mario, Laura, Geppo, Iaia, Strina bussano alle porte delle stanze per dare la sveglia a tutti. Dopo aver indossato la splendente divisa gialloblù, i ragazzi corrono a fare il pieno di energie con una nutriente colazione a base di uova e bacon. Il torneo li attende. Il tragitto per giungere al campo ‘Andrea Scagliotti’ regala una vista mozzafiato sull’isola, con il mare cristallino che si frange contro i frastagliati scogli. L’aria profumata è inebriante, con gli occhi sgranati restiamo estasiati davanti ad ogni singola bellezza del luogo.

Arrivati al campo, all’ingresso ci accolgono palloncini verdi e blu e la musica delle casse sugli spalti; i volti dei nostri ragazzi cambiano, gli sguardi si fanno più intensi e ognuno di loro si cala nel ruolo da vero rugbista. Contro ogni previsione meteorologica, il cielo è azzurro e il sole vince sulle minacciose nuvole che, passeggere, dribblano il campo spingendosi altrove.

La Rugby Parma si presenta con due squadre: Parma 1 e Parma 2. Gli avversari da affrontare nella fase a gironi per entrambe le formazioni sono: Sesto, Elba, Valdinievole. Alle 9,35 tutto è pronto per iniziare la battaglia, i ragazzi sono carichi e su ogni campo iniziano le partite del Torneo Pesciolino. I nostri mini campioni si impegnano tanto e con mete bellissime e placcaggi da manuale, protezione della palla, sostegno e passaggi con presa sicura,  sbaragliano tutti gli avversari. Ci accorgiamo che è ora di pranzo perché nell’aria si respira profumo di pesce alla griglia, terzo tempo insolito per un torneo, ma abitudine consolidata e di successo per il Pesciolino.

Vinti i rispettivi gironi si iniziano gli ultimi scontri incrociati nel girone delle finaliste composto da Parma 1, Parma 2 ed Etruria Piombino. Che dire, se non un immenso grazie ai giocatori per il bel rugby mostrato e agli allenatori per averci portato fin qui, per la due giorni sensazionale di questa splendida trasferta? Ah già… e il risultato finale? Beh, di più è impossibile chiedere! Grazie a questi fantastici ragazzi e ai lori coach l’isola d’Elba si tinge di gialloblù: 1° e 2° posto nella categoria under 10 spettano alla Rugby Parma“.

Commenti da Facebook