Under 10: luci e ombre a Piacenza

E’ il bel campo della prima squadra dei Lyons di Piacenza a far da cornice al concentramento a cui partecipano sei squadre. Una pioggia battente fin dalle prime ore del mattino non intimorisce i coraggiosi mini atleti che da lì a poco daranno vita a serrate battaglie.

Giusto il tempo di organizzare due gironi e si inizia a fare sul serio. La Rugby Parma porta in campo due squadre: Rugby Parma A e Rugby Parma B.

E’ la squadra A ad entrare in campo subito per vedersela con i gialli nocetani. I nostri giocano con voglia, dalle prime battute mettono decisamente sotto gli avversari; purtroppo hanno anche inspiegabili blackout difensivi che portano il Noceto a pareggiare il conto delle mete (5-5). La squadra B dal canto suo, dopo un’attesa a dir poco estenuante, dà finalmente vita ad una bella battaglia con i Lyons padroni di casa che riescono però a vincere seppure di misura (4-5).

Non è il caso di permettere alla pioggia e all’aria tagliente di raffreddare i muscoli dei protagonisti, così i match si susseguono ad un ritmo sempre più serrato. Le nostre due squadre finalmente si scaldano a dovere e ottengono una doppia vittoria, rispettivamente con Lyons A (6-3) e Modena B (4-3).

Ci pensano poi Modena A e Fiorenzuola a far tornare i gialloblu coi piedi per terra battendoli sonoramente (4-9 e 0-9). Non basta infatti un tardivo risveglio per colmare una partenza in cui si fanno ripetutamente “infilzare” facendo solo da spettatori della velocità altrui; quando tornano a giocare è troppo tardi, l’arbitro sancisce definitivamente la fine delle ostilità.

Sotto una meritata doccia calda, i gialloblu commentano gli incontri appena disputati, un po’ delusi ma allo stesso tempo convinti che sia stata una giornata utile per testare il grado di intesa e la capacità di fare gioco di squadra. Sanno che li attenderà un duro lavoro di allenamento con cui il bravo coach “Paso” dovrà plasmare una squadra sempre più competitiva.

 

 

Commenti da Facebook